Mer. Set 18th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. CLP, le segreterie provinciali chiedono tutti gli ordini e le disposizioni di servizio

3 min read

CASERTA. Signori Amministratori Prefettizi della CLP,

considerato che già con i vostri predecessori, sin dal loro insediamento in seno alla CLP spa avevano ereditato la pessima, nonché anomala, abitudine della pregressa gestione, di non pubblicare e di non pubblicizzare, così come normalmente dovrebbe essere, tutti gli atti aziendali come Ordini di Servizio, Disposizioni di Servizio, Comunicati di Servizio, ecc., con la presente si richiedono, ufficialmente, tutti gli Ordini e Disposizioni di Servizio da voi emanati e che emanerete in futuro.

 

Purtroppo, con sommo dispiacere, dobbiamo constatare che tale abitudine sembra aver contagiato anche voi. Infatti, ci risulta che avete provveduto ad emanare una serie di O.d.S., con attribuzioni di mansioni superiori e relative indennità economiche.

Tutte azioni che si possono tranquillamente definire avulse da qualsiasi contesto organizzativo e orfane della benché minima discussione, per non dire condivisione, con le parti sociali aziendali e territoriali e in netta contraddizione con il continuo ricorso, esercitato talvolta in maniera coercitiva dalla CLP, allo snellimento degli organici che finora sono state considerati esuberanti (vedasi precedente procedura di licenziamento collettivo L.223/1991 chiusa poco tempo addietro).

 

D’altra parte anche questa era un’altra pessima abitudine ereditata dalla proprietà CLP.

La presente richiesta di ricezioni degli O.d.S. che emanati, è effettuata ai sensi e per gli effetti dell’art. 5 del D. LGS. 33/2013 e successive modifiche intervenute, è inviata al Presidente dell’ANAC Dr. Cantone  e a S.E. Il Prefetto di Napoli Dr.ssa Pagano, in qualità di soggetti istituzionali aventi, da un lato, la responsabilità di aver sottoposto la CLP all’art. 32 comma 10 del D.LGS. 114/2014 e della conseguente nomina dei due amministratori prefettizi e, dall’altro, il compito di garantire un effettivo processo di trasparenza e legalità in un’azienda colpita da interdittiva antimafia, per cui auspichiamo un vostro autorevole intervento affinché i due Amministratori siano zelanti esecutori delle norme previste dalla legge sulle trasparenza a partire dalla pubblicazione sul sito aziendale CLP di tutti gli atti aziendali e dell’introduzione nello stesso della specifica sezione “Amministrazione Trasparente”, in quanto società che svolge attività di pubblico interesse come la gestione di servizio pubblico, così come previsto dall’art. 2 bis del D. LGS. 33/2013 e successive modifiche intervenute.

Inoltre, nella stessa riunione di oggi, 31 marzo, conclusasi con la chiusura con esito negativo delle procedure attivate lo scorso 22 marzo, non si sono ricevute risposte, per l’ennesima volta, sull’Organizzazione del Lavoro, unitamente alle altre problematiche oggetto della stessa convocazione.

La presente nota, viene oltremodo inviata per conoscenza alla Regione Campania, Presidente On. Vincenzo De Luca e Ing. Luca Cascone, in qualità di Istituzione detentrice di un Contratto di Servizio di Trasporto Pubblico con la Società CLP.

Segreterie Provinciali Caserta

Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil

Open