• Mer. Ott 20th, 2021

Caserta. Comune, aumentano i passi carrabili

DiThomas Scalera

Gen 25, 2017

CASERTA. Considerate le difficoltà, in cui versano le casse comunali, anche a causa del mancato pagamento dei tributi comunali da parte di contribuenti e facendo seguito alle precedenti segnalazioni in merito ai Passi Carrabili esistenti nel territorio comunale, lo Sportello del Cittadino – Cisas, evidenzia l’elenco di Passi carrabili, siti nel centro cittadino, già a suo tempo rimesso al Comune per favorire controlli ed interventi da parte degli Uffici Comunali preposti.
In modo particolare, vengono di nuovo elencate le numerazioni di immobili sperando che intanto qualche incasso il Comune abbia fatto, a seguito dei dovuti controlli :
N. 2 – 12 – 20 – 31 – 35 – 44 – 47 – 64 – 72 – 73 – 80 – 81 – 91 – 92 – 126 – 142 – 162 – 190 – 193– 194 – 203 – 206 – 210 – 212 – 219 –223 – 242 – 248 – 249 – 254 – 281 – 282 – 293 – 298 – 300 – 308 – 317 – 324 – 361– 373 – 382 – 420 – 421 – 461 – 463 – 469 – 474 – 502 – 514 – 543 – 557 – 563 – 564 – 577 – 582 – 595 – 596 – 634 – 641 – 686 – 700 – 709 – 712 – 725 – 754 – 765 – 776 – 805 – 810 – 831 – 836 – 847 – 878 – 964 – 974 –977 – 1003 –1005 – 1013 – 1034 – 1041 – 1051 – 1054 – 1073 – 1077 – 1115 –1251 – 1265 – 1276 – 1277 – 1303 – 1311 – 1318 – 1358 – 1368 – 1386 – 1388 – 1389 – 1430 – 1443 – 1463 – 1475 – 1476 – 1477 – 1542 –1562 – 1565 –1569 – 1570 – 1596 – 1606 – 1645 – 1654 – 1655 – 1665 – 1669 – 1672 – 1685
– Aut. n. 5 / 2010 – Aut. n. 12 / 2011 – Aut. n. 19 / Piazza Vanvitelli
– Aut. n. 1 / 2015 – Aut. n. 9 / 2015 – Aut. 8/2012 – Aut. 11/2011 – Aut. n. 116 / Via San Carlo – N. 16 / Via Gasparri – N.2 / 2009 – N. 27/A – N. 27/B

Ovviamente, ricorda la Cisas che in tutto il territorio comunale i Passi Carrabili esistenti di fatto, sia regolari che abusivi, dovrebbero superare quota Tremila.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru