• Lun. Ott 25th, 2021

Caserta. Confesercenti, Marino e l’assessore Riello incontrano i vertici

DiThomas Scalera

Set 10, 2016

incontroconfesercenti2-642x336
CASERTA.“Nel giro di qualche giorno realizzeremo, condividendolo con la Confesercenti, un regolamento che consentirà, dopo un’accurata sistemazione, l’adozione delle pedane presenti su corso Trieste da parte dei commercianti che operano su questa arteria”. A dichiararlo è stato il sindaco di Caserta, Carlo Marino, che nel pomeriggio, assieme all’assessore alla Programmazione dello sviluppo produttivo della città, Pietro Riello, ha incontrato una delegazione della Confesercenti, composta dal presidente cittadino, Lello Valentino, dal direttore provinciale, Gennaro Ricciardi, e da Nello Marzano, presente in rappresentanza dei commercianti di corso Trieste.
“In questi giorni – ha aggiunto il sindaco Marino – si sta chiudendo la procedura di collaudo delle pedane e a breve questo passaggio sarà ultimato. Le pedane e le aiuole le vogliamo dare in gestione ai commercianti che operano sul Corso e con la Confesercenti intendiamo dar vita anche ad un unico modello, elegante e rispettoso della città, per quel che concerne gli ombrelloni, le sedie e tutto ciò che compone l’arredo urbano”. Il primo cittadino ha spiegato che l’obiettivo è quello di rivitalizzare il centro storico nel suo complesso, mettendo in campo, assieme alle associazioni di categoria, una serie di iniziative che consentano di raggiungere questa finalità. Inoltre, Marino ha chiesto la collaborazione della Confesercenti anche per la preparazione di alcuni eventi in vista del G7 finanziario, in programma a Caserta dall’11 al 13 maggio 2017.
Per quanto concerne la Confesercenti, il presidente cittadino Valentino ha avanzato alcune proposte per rilanciare il commercio, come l’organizzazione di manifestazioni che riescano ad attirare nel centro cittadino il maggior numero possibile di visitatori. “Stiamo preparando un mercatino del baratto nel fine settimana, da svolgersi su corso Trieste, nel tratto compreso tra via San Giovanni e piazza Margherita, che sia capace di coinvolgere non solo gli operatori commerciali ma soprattutto i cittadini. Inoltre, pensiamo a spettacoli musicali e all’animazione per i bambini”. La Confesercenti, poi, ha avanzato anche una richiesta al sindaco per quel che concerne la Ztl (Zona a traffico limitato) su corso Trieste: “Voglio subito precisare – ha detto Valentino – che finalmente si è aperto un dialogo reale su questo argomento dopo 6 anni di passaggi a vuoto. Proponiamo al sindaco di aprire corso Trieste al traffico tutti i giorni e senza limitazioni nel tratto compreso tra il Monumento ai Caduti e via San Giovanni. Nel tratto finale, quello che va da via San Giovanni a piazza Margherita, andrebbe istituita la Ztl solo nei week-end e nei giorni festivi”. Su questa proposta il sindaco ha annunciato che prenderà delle decisioni nel giro di qualche settimana.
Infine, Valentino si è fatto portavoce di una richiesta dei commercianti di via Mazzini che, almeno nel periodo invernale, vorrebbero l’abolizione della Ztl 24 ore su 24. Un simile provvedimento, a loro dire, garantirebbe maggiori condizioni di sicurezza.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru