Antica Terra di LavoroCasertaCronacaNews

Caserta. Controlli dei Carabinieri in due locali: sanzionati i titolari. I motivi

EVENTI IN EVIDENZA

Blitz dei militari nella serata di ieri

CASERTA. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta, insieme al personale dei Carabinieri del N.I.L di Caserta, ieri sera hanno svolto un servizio coordinato in città finalizzato al controllo dei locali d’intrattenimento e di ristorazione.

I particolari del servizio

I militari dell’Arma hanno proceduto a controllare e a rilevare, presso un ristorante ed una birreria, rispettivamente, la presenza di 3 lavoratori in nero, elevando nei confronti del titolare del ristorante, una sanzione amministrativa per 12.800 euro nonché la sospensione dell’attività imprenditoriale, e deferito in stato di libertà, con un’ammenda di 4.914 euro il titolare del secondo esercizio, in quanto contravvenendo agli obblighi imposti dalla norma, impiegava un lavoratore regolarmente assunto senza le prescritte autorizzazioni sanitarie.

Segnalate anche tre persone per droga

Nell’ambito del medesimo servizio, svolto sempre sul territorio del Comune di Caserta, sono stati inoltre segnalati alla locale Prefettura, tre persone per uso di sostanze stupefacenti con contestuale sequestro di 5,5 grammi di hashish.

Lavoro nero

Per lavoro nero si intende un rapporto di lavoro nel quale un datore di lavoro, sia esso una persona fisica o giuridica, si avvale di prestazioni professionali e/o lavorative di un lavoratore senza riconoscere a questi alcuna copertura previdenziale, di garanzia, e di tutela previste dalla legge, e senza pagare le imposte previste dalla legge, in virtù di un’assenza di un contratto di lavoro ufficiale ovvero non registrato e dunque giuridicamente nullo/irregolare per le vigenti norme in del diritto del lavoro. Il fenomeno ancora oggi non presenta una definizione giuridica univoca nei vari ordinamenti giuridici statali. Il lavoro nero può presentare orari di lavoro non conformi alla normativa, l’esercizio di attività che eludono il diritto fiscale, il diritto delle assicurazioni sociali, il diritto della concorrenza e il diritto in materia di stranieri.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.