Mer. Mag 27th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. Coronavirus, la preoccupazione della Ugl

2 min read
La preoccupazione della Ugl Caserta in tema di coronavirus
EVENTI IN EVIDENZA

La preoccupazione della Ugl Caserta in tema di coronavirus

CASERTA. “Un Paese che attraversa una grave emergenza su scala mondiale misura la propria efficienza e solidità nella capacità di fronteggiare gli imprevisti attraverso l’organizzazione e il rispetto delle regole”. Comincia così la nota inoltrata agli organi di stampa dal Segretario provinciale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo e dai due vicesegretari Marianna Grande e Mauro Naddei.

“È tempo di far comprendere con chiarezza la necessità di rispettare fedelmente le norme varate su scala nazionale in tema di coronavirus. Non puntiamo il dito contro nessuno, ma auspichiamo sparisca quella disinvoltura con la quale talvolta si è violato il confinamento in aree oggetto di focolai conclamati oppure si è data ospitalità a chi non ha rispettato le norme. Le implicazioni finiscono per diventare preoccupanti per l’economia della provincia”.

“In questo frangente consentire di far arrivare il contagio nel tessuto industriale e commerciale può provocare quarantene con effetto domino, con impatti socio-economici che potrebbero richiedere anni per essere assorbiti. La prudenza e la prevenzione devono guidare l’azione di cittadini, degli amministratori locali e della classe dirigente di Caserta e della sua provincia”.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close