Antica Terra di LavoroCasertaCronacaNewsScuola

Caserta. Crolli alla scuola “De Amicis”: indagato il sindaco Marino

Ancora crolli alla scuola “De Amicis” di Caserta

CASERTA. Oggi la Procura della Repubblica ha emesso un avviso di conclusione delle indagini a carico di Carlo Marino, sindaco di Caserta, e Francesco Biondi, dirigente dell’Ufficio Tecnico e del Settore Lavori Pubblici, avente ad oggetto la contestazione delle condotte, in concorso di reato, di omissione di atti d’ufficio, e di omissione di lavori in edifici che minacciano rovina, dal quale derivano pericolo per le persone in ordine al plesso scolastico “De Amicis” in corso Giannone a Caserta.

Ebbene, vi è da dire che la Procura della Repubblica emetteva in data 14 settembre 2019 un decreto di sequestro preventivo d’urgenza dell’Istituto comprensivo “De Amicis” di Caserta, giustificato (grazie anche al contributo di consulenti tecnici di parte) dalla sussistenza di condizioni di rischio per l’incolumità degli occupanti dell’edificio a causa del grave pericolo di distacco di intonaco o altre parti dei solai di copertura degli ambienti scolastici per effetto di infiltrazioni di acqua piovana. Grazie ad alcune reti di contenimento, posizionate nelle aule del 1° piano, veniva altresì concessa la facoltà d’uso delle predette aule al fine di non inibire l’attività scolastica, preservando comunque la sicurezza degli occupanti. Tali reti erano infatti finalizzate soltanto a garantire l’utilizzo dell’edificio scolastico in sicurezza ma per il tempo strettamente necessario a garantire la realizzazione dei lavori di rispristino definitivo del tetto di copertura.

Decorso quasi 1 anno senza riscontro da parte dell’amministrazione comunale (in ordine al ripristino definitivo dell’intero tetto di copertura), la Procura della Repubblica emetteva un successivo provvedimento in data 7 ottobre 2020 di formale diffida ad effettuare, nel termine massimo di 6 mesi (con scadenza al 7 aprile 2021), il necessario intervento strutturale e definitivo dell’intero tetto di copertura al fine di evitare ulteriori progressivi fenomeni di degrado del solaio di copertura. La Procura diffidava altresì l’amministrazione comunale a garantire, nelle more di questo termine, l’agibilità in piena sicurezza della struttura, soprattutto nelle aule del 1° piano, al fine di preservare definitivamente l’incolumità degli occupanti.

Ad oggi, persistono ancora le gravi problematiche alla copertura del tetto nonché il serio pericolo per l’incolumità dei bambini, e del personale scolastico, atteso che non è stata ancora rimossa la problematica del grave e irreparabile pericolo che sussiste nella struttura scolastica (arginato solo dalla messa in sicurezza temporanea delle reti di recinsione sul soffino), tanto è vero che, anche grazie al contributo dei Carabinieri di Caserta, la Procura della Repubblica è stata notiziata della caduta di pezzi di intonaco nella giornata del 19 maggio in alcune aule del 1° piano, mettendo seriamente in pericolo l’incolumità dei bambini, oltre che la serenità dei genitori.

Attese le predette circostanze, contestualmente all’emissione dell’avviso di conclusione delle indagini, la Procura della Repubblica ha altresì emesso, sempre oggi, un provvedimento di revoca definitiva della facoltà d’uso dei locali posizionati al 1° piano del predetto edificio scolastico, con ripristino del sequestro preventivo emesso in data 18 novembre 2019 dal Gip di Santa Maria Capua Vetere, fino al definitivo ripristino dell’intero tetto di copertura.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Andrea De Luca
La rassegna

    Comments are closed.