Comunicati Stampa

Caserta. Dimitri/Canessa portano Raymond Carver a Officina Teatro

Sapresti dire dov’è la felicità?

CASERTA. Dimitri/Canessa portano Raymond Carver a Officina Teatro.

Ad esempio questo cielo
ispirato all’opera di Raymond Carver
Regia Elisa Canessa

con Federico Dimitri | Andrea Noce Noseda

Costumi Joachim Steiner-Oberndörfer

Disegno luci Marco Oliani

Produzione Compagnia Dimitri/Canessa e Theaterwerkstatt Glais 5 (CH)

con il sostegno di fondazione culturale del Canton Turgovia, dipartimento culturale città di Frauenfeld e Kulturpool Regio (CH)

Bello ritrovare all’interno del grigio quotidiano segmenti di luce. Piccole epifanie, spazi poetici. Un autore si affaccia alla memoria: Raymond Carver. Uno scrittore che è riuscito a stento ad evitare una morte per alcolismo e che continuava a scrivere nonostante il male che lo assediava. Eppure, consapevole di non avere più molti giorni da vivere, dichiara imbarazzato in un’intervista che ogni sua poesia dovrebbe intitolarsi “Felicità”.

«Immagina che ti resti soltanto un minuto da vivere. Che fai?»

Non molti saprebbero rispondere a questa domanda. Soprattutto perché mentre ci stai pensando il minuto è ormai passato. Raymond Carver, sulle cui parole poetiche è costruito lo spettacolo, sapeva cosa fare. L’ultimo periodo della sua vita è una frenetica corsa alla registrazione, alla conservazione. Egli lavora incessantemente alla stesura del volume che raccoglierà tutte le poesie di una vita.

*  *  *

Dopo lo spettacolo il pubblico è invitato a condividere sensazioni e idee intorno a un tavolo di degustazioni offerte da uno dei ristoranti di San Leucio: La Vignarella | Vignaré | Leucio | Hotel Ristorante Belvedere | Setapp.

Sab 1° febbraio ore 21.00 | Dom 2 febbraio ore 19.00

Officina Teatro Caserta

Viale degli antichi platani, 10

81100 – San Leucio (Caserta)

Telefono 0823 36 30 66

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.