• Mer. Ott 20th, 2021

Caserta. Errore dei Parchimetri, automobilisti presi in giro

DiThomas Scalera

Apr 19, 2017

CASERTA. Il cosiddetto errore dei Parchimetri della città di Caserta, verificatosi nel giorno della Pasquetta, ha inferocito non poco gli automobilisti casertani e non solo, come da segnalazioni pervenute allo Sportello del Cittadino – Cisas.
Non tanto per aver ancora una volta pagato in più, ma specialmente per il cosiddetto rimborso da parte di Publiparking, rimborso che non potrà mai avvenire, cosa che la Società ben sa.
Infatti, a parte i tanti turisti non a conoscenza del ticket effettivamente da pagare, numerosi casertani – pur avendo pagato per evitare le solite e tempestive multe di Publiparking – non hanno conservato il biglietto da inviare via mail alla Publiparking per il dovuto rimborso. Ciò anche perché non tutti i cittadini hanno la possibilità di farlo, nota la Segreteria della Confederazione Cisas.
Quindi, la dichiarata volontà di rimborsare è solo una presa in giro, grazie al Comune che non tutela affatto i cittadini nei riguardi della Società Publiparking, tanto che nel centro cittadino ormai non è più possibile ai pedoni di poter transitare.
A tale proposito, va evidenziato il costo elevato da pagare alla Publiparking senza alcuna garanzia per le auto, che potrebbero essere danneggiate o rubate, come spesso avviene, mentre, nelle stesse zone centrali, vi sono parcheggi privati ben custoditi, ove si paga un ticket inferiore senza la paura di ulteriori sanzioni.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru