Lun. Ago 26th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. I cittadini vogliono la conferma di Mauro Felicori alla guida della Reggia

2 min read

Il Sottosegretario di Stato ai Beni culturali Lucia Borgonzoni in visita alla Reggia ha percorso con il Direttore Felicori le strade della città 

CASERTA. Nuove tendenze del mercato turistico: opportunità per Caserta sono queste le richieste che i cittadini casertani hanno fatto questa mattina per strada al Sottosegretario Lucia Borgonzoni  in visita alle strade del centro storico di Caserta. Il Sottosegretario ha partecipato alla Reggia di Caserta per la presentazione del progetto World heritage Journeys all’interno del Teatro di Corte. Dopo il convegno l’esponente del Ministero dei Beni culturali ha visitato con il Direttore della Reggia Mauro Felicori il centro storico della città di Caserta. Tantissimi i cittadini che si sono rivolti a lei chiedendo la riconferma totale di Felicori. Un’occasione di confronto per la città, per ribadire come la cultura può diventare un forte volano economico per il territorio ed essere un forte magnete attrattivo per la visitazione cittadina se gestiti con un piano preciso e di qualità ha ribadito il Sottosegretario Borgonzoni ai cittadini casertani.  Felicori ha rappresentato il vasto successo nato intorno alla Reggia. Riferirò con attenzione  ha ribadito la Borgonzoni tutta  questa problematica  al ministro Bonisoli. Bisogna afferrare le opportunità che nasceranno attorno al brand turistico nato attorno al monumento casertano. Vi è poi la necessita che la classe politica casertana colga ampiamente  le basi per creare un nuovo forte progetto turistico composto da forti linee strategiche che coinvolgono enti, associazioni, scuole,  pronti poi a valorizzare il territorio casertano.  Felicori ha fatto tantissimo ha concluso il Sottosegretario,  la Reggia è cresciuta tantissimo grazie al suo lavoro di internazionalizzazione sopratutto la cultura ed il turismo sono diventate validamente  parte fondamentale per il rilancio sociale  di Caserta. Non so cosa potrà riservare il futuro ma riferirò tutto  al ministro l’ottimo lavoro di valorizzazione della Reggia,  facendogli capire con accuratezza  che Caserta deve continuare ad essere leader nel settore turistico, culturale,  e  sociale  mantenendo quindi  il suo forte  aspetto commerciale per il potenziamento del marchio territoriale  ancora fuori i confini regionali, nazionali ed europei.

Pietramelara. ‘PietramelarArte’, ecco gli ultimi appuntamenti
Isernia. Controlli alle aziende agricole: sanzioni dei Carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe interessarti

Open