• Gio. Ott 21st, 2021

Caserta. Il Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano aderisce all’Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura

DiThomas Scalera

Gen 19, 2016
osservatorio
CASERTA. Il Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano aderisce all’Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare, il nuovo organismo promosso su scala nazionale dalla Coldiretti per diffondere la conoscenza e la consapevolezza del patrimonio agroalimentare italiano, con l’obiettivo di creare un sistema coordinato e capillare di controlli idonei a smascherare i comportamenti che si pongono in contrasto con la legalità.
L’Ente guidato dal presidente Prof. Pietro Andrea Cappella, quale sostenitore, ha sposato da subito l’iniziativa, i cui fini corrispondono con le attività istituzionali del consorzio ed i cui obiettivi con l’azione di programmazione sin qui attuata dalla maggioranza che, da ormai quasi 5 anni, regge le sorti dello stesso ente consortile.
L’Osservatorio presieduto dal numero uno di Coldiretti nazionale Roberto Moncalvo (nella foto con il Presidente del Sannio Alifano Cappella), mentre vice è il presidente dell’Eurispes Gian Maria Fara, vede alla guida del suo comitato scientifico il già procuratore nazionale antimafia Giancarlo Caselli, al fine di rendere “trasparente l’indicazione dei flussi commerciali con l’indicazione delle aziende che importano materie prime dall’estero e venga bloccato ogni finanziamento pubblico alle aziende che non valorizzano il vero Made in Italy dal campo alla tavola”.
Con l’adesione, il consorzio di bonifica del Sannio Alifano sarà partecipe delle diverse azioni e dei vari controlli da attuare sul territorio ed in favore degli agricoltori, divenendo così l’interlocutore privilegiato e l’interfaccia ufficiale del neonato organismo sulla criminalità nell’agricoltura nell’intero comprensorio dell’Alto casertano e della vicina valle Telesina.
In particolare, l’Ente consortile collaborerà con l’osservatorio nelle attività tese a “contrastare le contraffazioni e le adulterazioni alimentari, attraverso la creazione di modelli di controllo che consentano la più completa informazione dei consumatori; – spiega il presidente Cappella – diffondere una cultura che valorizzi gli elementi distintivi della produzione agricola nazionale e riconosca i vantaggi (economici, ambientali ed occupazionali) del rispetto della legalità per il Paese ed il nostro territorio del Sannio Alifano; proporre azioni collettive di tutela dei consumatori; sviluppare proposte dirette alla razionalizzazione e alla semplificazione delle regole inerenti alle filiere agricole; svolgere un ruolo propositivo nei confronti delle Autorità Amministrative indipendenti e delle Commissioni parlamentari d’inchiesta sui fenomeni della criminalità, della contraffazione e della pirateria commerciale. Il tutto attraverso rapporti di collaborazione e partnership tra l’osservatorio ed il nostro consorzio che si pone così sempre al servizio dei propri contribuenti e degli agricoltori tutti del territorio servito”.
C.S.
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru