• Ven. Ott 22nd, 2021

Caserta. Il Tar annulla il Concorso interno di funzionario amministrativo indetto dalla Provincia

DiThomas Scalera

Feb 29, 2016

Roberto Desiderio e Michele Izzo
Roberto Desiderio e Michele Izzo

CASERTA. La provincia di Caserta, tramite il Commissario prefettizio nominato a seguito dello scioglimento del Consiglio provinciale, indiceva, in data 30/10/2009, dei corsi concorsi interni per la copertura di diversi posti distribuiti tra le diverse categorie professionali (B, C, D). Molti dipendenti, dopo aver presentato domanda di partecipazione, furono, quindi, ammessi al corso di formazione. Superato il corso furono ammessi alla prova scritta. A seguito delle nuove elezioni, e con l’insediamento del Presidente On.le Zinzi, la Commissione originaria, nominata dal Commissario prefettizio, fu sostituita da una nuova Commissione che ha operato la valutazione della prova scritta e la valutazione della prova orale. All’esito della prove, relative ai posti di Istruttore Direttivo Amministrativo di categoria D1 sono risultati vincitori i seguenti candidati: Sangiuliano Rosanna; Barbato Gabriele; Valentino Loredana; Renga Tonia; Izzo Michele; Botte Maria Rita; Nubifero Franca; Giuliani Francesco Pierluigi; Desiderio Roberto; Martino Caterina. Tra questi nomi spiccano il dott Roberto Desiderio ex capogruppo del popolo della libertà al Comune di Caserta e soprattutto il dr Michele Izzo il quale, a seguito del superamento di tale concorso, era andato a ricoprire l’importante carica di Direttore dell’UOC Comunicazione e Marketing dell’Azienda Ospedaliera di Caserta. Un gruppo di concorrenti ritenendo illegittima la procedura concorsuale si è affidato al noto avvocato amministrativista di Caserta, Pasquale Marotta, per impugnare l’intera procedura concorsuale. Il legale ha presentato ricorso dinanzi al TAR Campania Napoli eccependo tra i tanti motivi, soprattutto la mancata predeterminazione, da parte della Commissione esaminatrice, dei criteri di valutazione delle prove. Tra i numerosi ricorrenti, spiccano i nomi del dott. Trisolino Claudio (ex Assessore al Comune di Capua), del dr. Aniello Piscitelli (ex Capo della segreteria politica dell’ex Senatore Antonio Ventre e dell’On.le dr. Riccardo Ventre) e del dr D’Agostino Antonio ( sindacalista della CGIL). Il TAR Campania, pronunciandosi sui ricorsi ha accolto tale censura e, con sentenze n. 1087/2016 e nr 1088/2016, depositate in data 27/02/2016 ha annullato il concorso.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru