news archivio

Caserta. Intervista ESCLUSIVA a Valentina Nappi, ospite del Campania Pride

Valentina Nappi si “concede” a noi in ESCUSIVA.

La Nappi affronta il tema verginità. Dice che non è così importante. E fa sapere come l’ha persa lei.  Alla rivista Wired la Nappi racconta che accadde quando aveva solo 12 anni: “Sono andata in bagno e l’ho persa con un pennone multicolor. Non è il massimo del romanticismo e non è nemmeno un’immagine sexy. Però ognuno è libero di vivere la propria sessualità come meglio crede. E di raccontarlo (o meno). La ragazza fa capire che non tiene molto alla verginità (né ci teneva): “Il fatto che venga insegnata come un valore comporta il fatto che le donne esercitino sui maschi un potere smisurato”.

E dopo aver detto come l’ha persa lei, sottolinea: “C’è chi cerca la ragazza vergine. Proprio qui vicino c’è una clinica dove ti ricostruiscono l’imene. C’è una lista di attesa di mesi. Se il sesso diventa un bene prezioso, la donna aspetta di avere certe garanzie prima di concedersi”. Insiste poi su un tasto su cui più di una volta, in passato, si è soffermata: “Il sesso non è più piacere e basta, non è più come andare a prendersi un caffè ma diventa un contratto. Io ti cedo la mia patata se tu mi dai delle garanzie”.

Se la prende poi con il matrimonio (“retaggio culturale che ti fa continuare a usare quelle strategie nei rapporti, e accade che la donna voglia avere le garanzie che decide lei”) e con le femministe. Contro queste ultime dice: “È come dire bianchismo, o nerismo. Oggi non ha più senso essere femministe. Bisognerebbe essere antisessiste”. Insomma, tutto va bene pur di far polemica e finire sui giornali e sui siti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.