• Sab. Ott 23rd, 2021

Caserta. La D.ssa Ranucci resta all’Ept, proroga della Regione fino al 30 giugno

DiThomas Scalera

Gen 24, 2016

Lucia Ranucci
Lucia Ranucci

CASERTA. E’ stata prorogata fino al 30 giugno 2016 la carica a Commissario Straordinario Liquidatore dell’Ente Provinciale del Turismo della d.ssa Lucia Ranucci. Era da tempo che la dottoressa attendeva la conferma o meno, del prolungamento in carica all’ente e ieri, è arrivato. E non poteva essere altrimenti, visto che il lavoro della commissaria, da quando si è insediata, è stato pressoché impeccabile. Alla Regione Campania ne ha preso atto e la riconferma c’è stata.
Un meritato successo della commissaria, donna combattiva, forte e tenace, nonché capace a portare avanti con grande responsabilità, un Ente responsabile dei beni culturali, del turismo e del territorio,
Il suo insediamento è avvenuto nel febbraio del 2014, Lucia Ranucci, e da allora, l’Ente ha assunto una immagine molto più umana. Sono state tantissime infatti, le manifestazioni che si sono svolte all’interno del salone degli specchi, all’interno della Reggia di Caserta.
Ogni volta, il suo discorso di benvenuto, nel saluto all’apertura dei lavori, ricorda che “questa è casa vostra” con la sua proverbiale dolcezza ed umanità.
Inevitabile anche il rispetto nato con il direttore Mauro Felicori con cui ha organizzato la visita del presidente del Consiglio Matteo Renzi, e quella del presidente della Regione Vincenzo De Luca, Dario Franceschini.
E’ recente la pubblicazione e la presentazione del libro sui 70 anni della storia e del turismo a Caserta: “Ept: 70 anni di Turismo 1945/2015”
Il prossimo 24 gennaio, la d.ssa Lucia Ranucci si recherà presso l’ Isiss “Terra di Lavoro” di Caserta, a presentare il volume agli Studenti, ospite del Giornalista Marco Lugni.
Il lavoro all’Ept di Lucia Ranucci e’ fatto di impegno, passione e amore per il territorio di cui è amante delle sue bellezze. L’Ept, il turismo a Caserta, non ha ancora subito una riforma che non trova attuazione. Caldoro prevedeva una unica agenzia regionale destinata ad assorbire gli Ept attraverso una formula di decentramento. La Ranucci considera tale riforma come “impensabile cancellazione dal territorio degli Ept” chiedendo alle istituzioni la riforma della gestione del sistema turistico in Campania.
Fonte: Comunico Caserta

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru