• Mer. Ott 20th, 2021

Caserta. Letture di donna, domani all’Archivio di Stato

DiThomas Scalera

Mar 7, 2016

letture-di-donna
CASERTA. L’Archivio di Stato di Caserta, in collaborazione con Fabbrica Wojtyla e Spazio Donna Onlus, organizza l’8 marzo alle ore 10.30 presso la sua sede un incontro di letture aperte a testi dedicati alla donna e al suo faticoso percorso di recupero di dignità nel tempo.
Ai testi teatrali sul tema femminile tratti dal Monodialoghi di Patrizio Ranieri Ciu, recitati negli spazi dell’Archivio da giovani artisti del Laboratorio Tradizione&Traduzione della Città di Caserta, potranno alternarsi le letture di documenti di fondi archivistici patrimonio dell’Archivio di Stato da parte di studenti e singoli cittadini del pubblico che vogliono contribuire alla particolare ricorrenza della giornata.
La circostanza offrirà, inoltre, l’opportunità di visionare i pannelli della mostra documentale Le Fate ignoranti che presenta un excursus sul difficoltoso processo di alfabetizzazione delle donne a ridosso del periodo postunitario.
L’evento sigla l’avvio dell’intesa tra l’Archivio di Stato di Caserta ed il progetto culturale europeo Tradizione&Traduzione sostenuto dalla Regione Campania che si farà promotore in prossime occasioni pubbliche di diffusione del patrimonio documentario dell’Archivio di Stato e del sostegno al passaggio della sede nella Reggia di Caserta.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru