Caserta. “Lovecraft e gli altri maestri”, domani parte la rassegna letteraria “Mondo Weird”

EVENTI IN EVIDENZA

CASERTA. Mondo Weird è la nuova rassegna dalle tinte fosche proposta da Maria Pia Dell’Omo dopo il successo di Lettere Nere,

i cui appuntamenti si sono tenuti a Caserta gli scorsi marzo e aprile e a giugno nella sezione letteraria del Napoli Strit Festival.

Questa volta Dell’Omo propone nuovi approfondimenti, assieme agli autori che ha scelto di coinvolgere, sugli aspetti “weird” della letteratura del fantastico e del sovrannaturale, fino a lambire i confini del distopico e del fantascientifico, alla cui base vi sono sempre il terrore, l’orribile, l’ignoto.

Lovecraft, Bradbury, Gaiman, Sfar, Huxley, Poe – questi alcuni dei maestri che faranno da filo rosso agli incontri, gratuiti e aperti al pubblico.

Il primo dei cinque incontri è dedicato a una delle figure cardine del “weird”, Lovecraft, assieme ad altri autori altrettanto caratterizzanti del genere, ma meno noti al grande pubblico.

Letture di brani saranno eseguite da attori professionisti.

Ospiti dell’appuntamento gli esperti Vincenzo Barone Lumaga e Fabio Lastrucci, autori del saggio “Com’era weird la mia valle” (Milena Edizioni, 2018).
Ingresso gratuito, gradito cenno di adesione.
La serata avrà inizio alle 21.30.

Gli appuntamenti di Mondo Weird si terranno presso lo spazio culturale Officina Milena, sito in via san Carlo 17, Caserta.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/489402254885560/

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.