• Mer. Ago 17th, 2022

Caserta. Minaccia di morte l'ex marito: arrestata 38enne

Attimi di paura in via Settembrini

CASERTA. I Carabinieri della sezione radiomobile del locale Comando Compagnia hanno tratto in arresto per minaccia aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere, N.A., 38 anni, di Caserta.

La donna, nella tardissima serata di ieri, in evidente stato di ebrezza alcolica, si è recata presso un bar ubicato in via Settembrini, a Caserta, dove ha minacciato di morte il 45enne suo ex marito (in atto sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla ex moglie) lanciandogli contro 2 coltelli da cucina con lama rispettivamente di 13 cm e 20 cm, senza colpirlo.

L’arrestata verrà giudicata con rito direttissimo.

Minaccia

Da un punto di vista pratico, si può parlare di reato di minaccia quando il male ingiusto che viene prospettato alla vittima sia credibile e plausibile, sia dal punto di vista delle espressioni verbali che l’autore della minaccia ha pronunciato che per quanto riguarda il contesto concreto nel quale la minaccia è stata proferita.

Minaccia aggravata

Ci si riferisce alla minaccia aggravata qualora si rientri in una di queste ipotesi:

  • quando si può considerare grave il male minacciato, il quale deve essere valutato tenendo conto delle concrete circostanze oggettive e soggettive con le quali si è verificato;
  • quando il fatto è commesso con l’uso di armi (siano reali oppure simulate, basta che siano state esibite);
  • quando il fatto è commesso da persona travisata (mascherata) o da più persone (almeno due, anche qualora non siano tutte imputabili e anche nell’ipotesi in cui la violenza sia esercitata da una persona soltanto);
  • quando il fatto è commesso con scritti anonimi o simbolici (per la maggior forza intimidatrice del mezzo), oppure servendosi della forza intimidatrice derivante da associazioni segrete, sia nel caso che esse siano reali o soltanto presunte;
  • se il fatto è commesso da una persona sottoposta a misure di prevenzione;
  • se il fatto è commesso ai danni di un soggetto che sia internazionalmente protetto.
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale