Antica Terra di LavoroCasertaCoronavirusNewsSanità

Caserta. Ospedale riferimento per gravide positive al COVID

Individuato l’AORN la struttura medica di riferimento

Lo sforzo del personale del Dipartimento è massimo ed incentrato sulle procedure da seguire.

CASERTA. Il Commissario Straordinario avvocato Carmine Mariano annuncia che la Regione Campania ha individuato l’AORN “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, insieme alla Federico II, struttura di riferimento per la gestione delle gravide positive al COVID-19. In particolare è richiesta la disponibilità di posti letto da riservare alle donne gravide COVID-19 positive con rischio ostetrico-ginecologico e alle partorienti che necessitano di sorveglianza continua.
Il professore Luigi Cobellis, Direttore dell’UOC di Ginecologia ed Ostetricia, dichiara soddisfatto: “Si tratta di un ulteriore riconoscimento dell’efficacia dei percorsi identificati all’interno dell’AORN di Caserta, con la possibilità di offrire alle gravide COVID positive un percorso riservato a tutela della salute delle gestanti e dei neonati. Lo sforzo del personale del Dipartimento è massimo ed incentrato sulle procedure da seguire. Mantenere alto il livello di attenzione in questo momento è fondamentale e ci permette di affrontare questa emergenza con gli strumenti necessari per il benessere sia degli operatori che delle pazienti”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Giacinto Di Patre
La stampa fa paura. Anche a me. In genere non modifica le situazioni, non ha quel potere che la leggenda le attribuisce, ma può distruggere una persona. Se sbaglia, sono guai. E poi, non ci sono rimedi, anche quando tenta di riparare. La tv moltiplica addirittura l'effetto, per quel tanto di 'ufficialità' che si porta dietro. Una volta si commentava: "Lo ha detto la radio", ed era una patente di credibilità. Adesso quel che più conta, e fa opinione, è il nuovo mezzo.

    Comments are closed.