• Dom. Ott 17th, 2021

Caserta. Ospedale, domani la giornata dedicata alle malattie della tiroide

DiThomas Scalera

Mag 23, 2017

CASERTA. Domani, mercoledì 24 maggio, anche l’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano” parteciperà alla Settimana Mondiale della Tiroide. È stato organizzato per la mattinata un punto d’incontropresso la Radiologia al piano terra dell’edificio F, dove i prenotati potranno avere informazioni sulla prevenzione delle patologie tiroidee ed effettuare uno screening gratuito con visita endocrinologica ed ecografia tiroidea.
L’iniziativa è dell’unità operativa di Geriatria, Endocrinologia e Malattie del Ricambio, di cui èresponsabile Mario Parillo, e dalla struttura di Radiologia diretta da Giuseppe Belfiore, con la collaborazione del radiologo Piero Saturnino.
La Settimana Mondiale, dal titolo“Tiroide e Benessere”, sarà in corso fino a domenica 28 ed èpromossa in Italia dall’Associazione Italiana della Tiroide (AIT), dall’Associazione Medici Endocrinologi (AME), dalla Società Italiana di Endocrinologia (SIE)e dalla SIEDP (Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica).
“Scopo dell’iniziativa – spiega l’endocrinologo Mario Parillo – è sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi legati alle malattie della tiroide, una ghiandola che, attraverso la secrezione di ormoni, regola numerose funzioni metaboliche del nostro organismo. Un eccesso (ipertiroidismo) o difetto(ipotiroidismo) della produzione degli ormoni tiroidei influisce sulla qualità della vita e sul benessere. Ma la patologia più comune in Campania è l’aumento del volume della tiroide con eventuali noduli, il cosiddetto gozzo, patologia legata prevalentemente alla carenza di iodio”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru