Antica Terra di LavoroBreaking NewscampaniaCasertaCronaca

Caserta. Pasquale Piccirillo torna in libertà: non ha più l’obbligo di dimora

Il Tribunale del Riesame ha deciso per la libertà

Il noto imprenditore casertano esce libero dalla vicenda

CASERTA. Gli atti erano arrivati a Napoli dalla Corte di Cassazione, che aveva annullato l’ordinanza, invitando i giudici della libertà, in accoglimento al ricorso presentato dall’avvocato Giovanni Cantelli, a rivedere la loro decisione

Stamattina le agenzie di stampa hanno battuto così la notizia, inutile scrivere  racontando  decisioni, controdecisioni, ricorsi e controricorsi che hanno contraddistinto la definizione del titolo cautelare di restrizione della libertà personale ai danni del noto imprenditore casertano Pasquale Piccirillo, indagato nella vicenda delle presunte ricette false.

Oggi ci limitiamo a riportare seguendo le agenzie di stampa la  novità, che riguarda l’esito dell’ennesimo pronunciamento, stavolta da parte del Tribunale del Riesame, che ha assorbito il provvedimento di annullamento dell’ordinanza con cui Piccirillo era stato arrestato, deciso dalla Corte di Cassazione, la quale aveva rinviato gli atti ad una Sezione del Tribunale del Riesame di Napoli diversa da quella che, alcuni mesi fa, aveva rigettato il ricorso presentato dall’avvocato difensore Giovanni Cantelli.

Stavolta la decisione è stata di tutt’altro tenore, visto e considerato che i giudici della libertà hanno reso concreto questo annullamento che dunque, da ieri, sancisce, la riacquisizione del pieno stato di libertà personale di Pasquale Piccirillo.

L’accoglimento del ricorso dell’avvocato Giovanni Cantelli si traduce, dunque, nella rimozione dell’ultimo titolo cautelare sopravvissuto in quel dedalo di decisioni e di atti giudiziari di cui abbiamo detto prima.

Piccirillo potrà quindi circolare liberamente e non avrà più l’obbligo di non violare i confini geografici della città di Caserta. Nei prossimi giorni, compatibilmente  potremo raccontarvi un approfondimento partendo dal dispositivo con cui il Tribunale del Riesame ha giustificato la sua decisione, che integra pienamente quella della Corte di Cassazione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.