Mar. Feb 18th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. Prima borsa di studio Alessandro Petteruti

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Al Teatro Don Bosco la presentazione ufficiale con Pascal Bonafini, Matthieu Guyard, Sandro de Franciscis

CASERTA. Al Teatro Don Bosco di Caserta, sabato 11 gennaio, alle 17.30, un pomeriggio per ricordare Alessandro Petteruti, per presentare la prima edizione della Borsa di studio voluta dall’Associazione che porta il suo nome, con l’intento di supportare un giovane specializzando del 2° o 3° anno di Medicina e Chirurgia, iscritto all’Ordine dei Medici di Caserta.

Ne è presidente Nicodemo Petteruti, papà di Alessandro che spiega: «L’associazione è nata per volere degli amici e dei colleghi di Alessandro che dalla sua scomparsa non hanno mai smesso di sollecitare me e i miei figli, Carmine ed Ernesto, a costruire un percorso che tenga ancora più salda la memoria di Alessandro. Attraverso questo supporto allo specializzando l’associazione si prefigge di perpetuare le sue doti umane e professionali. L’auspicio nostro e di quanti hanno voluto fortemente che questa associazione nascesse è che altri giovani possano avere opportunità e possano conoscere la dedizione e la professionalità di un medico bravo che ovunque ha lavorato ha lasciato di sé un meraviglioso ricordo».

Alessandro Petteruti, giovane e valente ortopedico casertano, morì in un drammatico incidente d’auto il 19 dicembre del 2018, in Germania, mentre si recava a Monaco, con altri due colleghi, per prendere parte ad un congresso medico. Morì con lui anche Luca Di Donato. Ad Alessandro l’ospedale Saint Joseph Saint Luc di Lione, dove il medico casertano ha lavorato per anni, ha dedicato una Sala Operatoria mentre una borsa di studio intitolata a Petteruti e Di Donato è stata istituita dall’Humanitas Gavazzeni di Bergamo dove i due ortopedici lavoravano quando sono scomparsi.

La borsa di studio dall’Associazione gode del patrocinio morale dell’Ordine dei Medici di Caserta. Dopo i saluti di don Gino Martucci, direttore dell’Istituto Salesiano di Caserta, interverranno Nicodemo Petteruti, presidente “Associazione Alessandro Petteruti”, Erminia Bottiglieri, Presidente Ordine dei Medici Caserta. Porteranno la loro testimonianza Giovanni Zanforlino, dirigente medico Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, Matthieu Guyard, direttore Unità Operativa Centre Hospitalier Saint Joseph Saint Luc di Lione, Vincenzo Madonna, direttore responsabile Ortopedia Humanitas Gavazzeni di Bergamo, Sandro de Franciscis, presidente del Bureau des Constatations Medicales di Lourdes. Sarà eccezionalmente presente Pascal Bonafini, direttore generale Centre Hospitalier Saint Joseph Saint Luc di Lione. Coordinerà l’evento la giornalista Nadia Verdile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close