Lun. Ago 26th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. ‘Primo Sacrario Nazionale alla Memoria dei Caduti nelle Missioni di Pace’, mercoledì 12 ottobre l’inaugurazione

2 min read

4acfff9a7c9bdf14b192195e23ae0fb9_l

CASERTA. Mercoledì 12 ottobre, all’Eremo di San Vitaliano nella frazione di Casola di Caserta, alla presenza del ministro della Difesa Roberta Pinotti, sarà inaugurato il ‘Primo Sacrario Nazionale alla Memoria dei Caduti nelle Missioni di Pace’.

All’evento parteciperà anche il sindaco di Casapulla Michele Sarogni, che lo scorso 30 settembre, insieme al collega di San Prisco Domenico D’Angelo e alla presenza di Gianfranco Paglia, ha ricordato il caporal maggiore Vincenzo Cardella, in una cerimonia che si è tenuta presso il cimitero cittadino. Il giovane militare, esattamente dieci anni fa, era rimasto vittima di un attentato avvenuto in Afghanistan. «Il sacrario – ha affermato Sarogni – sarà un luogo rappresentativo del coraggio dei nostri militari caduti per portare la pace e la democrazia in terre di guerre e terrorismo.

Sono orgoglioso di partecipare all’inaugurazione che si terrà a Caserta alla presenza del ministro Pinotti. Anche la nostra comunità, negli ultimi anni, ha pianto la perdita di un eroe di guerra. In occasione della manifestazione in memoria del caporal maggiore Vincenzo Cardella, è stata recitata una poesia, dal titolo ‘Ciao Soldato…’ composta da Giada Amodio, alunna del nostro istituto cittadino. La stessa poesia sarà riletta in occasione dell’inaugurazione del Sacrario. Un ringraziamento va fatto alla famiglia dell’onorevole Gianfranco Paglia, per la costanza e decisione con cui ha portato avanti un progetto così importante e che darà ai familiari dei caduti un luogo dove ricordare le gesta eroiche dei propri cari».

L’idea del Sacrario, infatti, nasce più di dieci anni fa quando Daniela Paglia, sorella di Gianfranco, allora undicenne, scrisse al Capo di Stato Maggiore della Difesa, chiedendo di ricordare in un luogo simbolico, almeno attraverso una foto ed il loro nome, tutti i militari che difendendo la Patria hanno sacrificato la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe interessarti

Open