• Dom. Ott 24th, 2021

Caserta. Proroga alla Pubbliservizi e sul pagamento della Tari, il Coasca sul piede di guerra

DiThomas Scalera

Apr 14, 2017

CASERTA. Il Coasca, quale coordinamento delle numerose associazioni cittadine, interpreta e prende a cuore i sentimenti di profondo disagio e malumore provenienti dalla società civile casertana a causa dei “soprusi” posti in atto dalla Pubbliservizi, società concessionaria del Comune di Caserta, il cui mandato è scaduto lo scorso 31 dicembre 2016. Nelle more dell’espletamento della gara d’appalto, il Comune  guidato dall’avvocato Carlo Marino ha disposto un mese di proroga che, a sua volta, ha disposto una ulteriore proroga con una semplice determina dirigenziale. In considerazione di ciò, scrive in una nota il Coasca di cui è presidente Marcello Natale, la Pubbliservizi ha immediatamente avviato le consegne ai contribuenti degli avvisi di pagamento della tassa rifiuti (TARI) anno 2017, con scadenza il 16 giugno 2017 (per coloro che vorranno pagare in un ‘unica soluzione). Nella busta notificata ai cittadini sono presenti altri 3 bollettini di versamento (per coloro che decideranno di pagare a rate), le  cui scadenze sono fissate addirittura ad aprile, giugno ed agosto 2017. Tali scadenze vanno ben oltre i termini di proroga concessi alla Pubbliservizi. Inoltre gli importi devono essere versati su un conto corrente intestato alla Pubbliservizi, e non al Comune (cosa illegittima!) e per di più gravati dalla spesa di notifica di euro 8,75, non giustificata da nessuna norma di legge. In proposito e giustamente il Coasca chiede al primo cittadino: “Cosa succederà se la Pubbliservizi non dovesse vincere la gara d’appalto?  Se dovesse essere dichiarata vincitrice un’altra impresa, che fine faranno i soldi versati dai contribuenti casertani? Il COASCA chiede un intervento urgente del sindaco per mettere fine a questo pasticcio con un provvedimento ad hoc, necessario sia per rasserenare lo stato d’animo dei cittadini casertani sia per ripristinare ogni aspetto di legalità.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru