• Mar. Ott 26th, 2021

Caserta. Reggia, istituto il nuovo biglietto annuale per l’accesso al Parco. I dettagli

DiThomas Scalera

Dic 30, 2016

 

CASERTA. E’ istituito il nuovo biglietto annuale “Parco della Reggia” per i cittadini, UE e non, residenti o domiciliati per motivi di lavoro o di studio nel Comune di Caserta ed in quelli limitrofi (Capodrise, Capua, Casagiove, Casapulla, Castel Morrone, Curti, Macerata Campania, Maddaloni, Marcianise, Portico di Caserta, Recale, San Marco Evangelista, San Nicola La Strada, San Prisco, San Tammaro, Santa Maria Capua Vetere, Valle di Maddaloni).
Il ticket sarà acquistabile al costo di 15 euro entro il 28 febbraio 2017 e dopo tale data costerà euro 20.
La validità sarà dall’acquisto fino al 31 dicembre 2017.
Il biglietto, nominativo e non cedibile a terzi, sarà acquistabile tutti i giorni ad esclusione dei festivi e prefestivi alla biglietteria centrale e quella di Corso Giannone e permetterà l’ingresso illimitato al Parco Reale (escluso Giardino Inglese) previa esibizione dello stesso unitamente al documento di identità.
Il biglietto non deve essere plastificato e va conservato adeguatamente onde evitarne il deterioramento. In caso di smarrimento o deterioramento non è prevista la sostituzione.
La Direzione della Reggia si riserva il diritto di sospendere la validità del biglietto per ragioni di sicurezza e/o tutela del Monumento.

E’ istituito inoltre, con decorrenza 1° gennaio 2017, il nuovo biglietto denominato “Reggiatwodays” al costo di 15 euro.
Esso consentirà ai visitatori provenienti da altre città che in iniziano la visita del Monumento nel pomeriggio e non riescono a completarla di poter accedere alla Reggia anche il giorno successivo.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru