• Sab. Ott 23rd, 2021

Caserta. Reggia, nel 2016 sfiorati i 700mila ingressi. Felicori: “Un anno importante”

DiThomas Scalera

Gen 2, 2017

CASERTA. Il 2016 è stato un anno straordinario per la Reggia di Caserta. Il Palazzo Vanvitelliano nell’anno appena concluso ha registrato 681.021 visitatori contro i 497.038 del 2015, facendo segnare un + 37 % di turisti. Numeri importanti che confermano, in primis, che la Reggia di Caserta è uno dei monumenti più apprezzati e, anche, l’ottimo lavoro svolto dal direttore Mauro Felicori che con grande soddisfazione ha dichiarato: “​Si è appena chiuso un anno importante per la Reggia, il primo intero dopo la riforma Franceschini che ha aperto la strada dell’autonomia dei musei statali. Un restauro spettacolare ci ha riconsegnato le due facciate principali e due dei quattro cortili, mentre si annunciano i cantieri per il piano nobile, il tetto, gli altri cortili. Anche gli incassi crescono oltre i 4 milioni, +50 % sul 2015. Abbiamo stretto rapporti con molte realtà del territorio per condividere la promozione della Reggia con le altre eccellenze. Abbiamo aperto le porte alle imprese e alle associazioni, facendo vivere le nostre sale di musica, tetaro, arte. Si è avviata finalmente, a comiciare dal parco e dalla sicurezza, una manutenzione continua. Concediamoci dunque un attimo di compiacimento, meritato. Poi di nuovo sotto, rimboccarsi le maniche e via! A nome di tutti i lavoratori della Reggia vi auguro un felice 2017”.

Mauro Felicori
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru