• Gio. Ott 21st, 2021

Caserta. Reintroduzione dei voucher, Sinistra Italiana: "Il governo si prende gioco dei lavoratori e ne offende la dignità"

DiThomas Scalera

Mag 29, 2017

CASERTA. La federazione provinciale di Sinistra Italiana parteciperà domani 30 maggio alle ore 16,30 a Caserta, in P.zza Prefettura al sit-in organizzato dalla Cgil contro la scelta del Governo di introdurre, nella manovra di correzione dei conti pubblici, le norme sul lavoro occasionale, senza alcun confronto con il sindacato e senza alcun rispetto della volontà di milioni di cittadini a cui si è impedito di esprimersi con il referendum. Nella scorsa primavera milioni di persone hanno firmato a sostegno dei referendum proposti dalla CGIL: tra questi un quesito per la totale abrogazione dei voucher. Essendo ancora fresca la sconfitta del 4 dicembre sulla Costituzione, per evitare la celebrazione dei referendum già calendarizzati per il 28 Maggio 2017, temendo ancora una volta il voto popolare, Gentiloni gioca d’anticipo ed emana un decreto con cui abolisce i voucher: una vittoria, seppur ottenuta a tavolino. Adesso, trascorsi neanche due mesi dall’emanazione del decreto di abolizione, il governo intende reintrodurre i voucher, cambiandone il nome ma non la sostanza, aggirando la volontà popolare e prendendosi gioco di un istituto costituzionale come quello referendario. Questo emendamento non è solo una forzatura politica ma un atto ai limiti della legittimità democratica, una manifestazione dell’arroganza del potere. Ancora più grave è che questo ignobile gioco politico si svolga a danno di milioni di lavoratori offendendo la dignità delle istituzioni democratiche e di milioni di cittadini.
Sinistra Italiana Caserta

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru