• Mer. Ott 20th, 2021

Caserta. Rifiuti, la Flaica CUB chiede il pagamento degli stipendi di dicembre entro il 12 gennaio

DiThomas Scalera

Gen 8, 2017


CASERTA. La FLAICA CUB CASERTA ritiene necessario che il pagamento degli stipendi di dicembre debba essere effettuato entro il 12 gennaio, il ritardo potrebbe portare a delle conseguenze negative sia per l’azienda che per il lavoratore.
Infatti nel testo unico delle imposte sui redditi, il cosiddetto TUIR, all’art.51, comma 1 c’è una norma chiamata il “principio di cassa allargato” che appunto disciplina la determinazione del reddito di lavoro dipendente, per il quale pagare gli stipendi ed i compensi di dicembre ai dipendenti entro il 12 gennaio dell’anno successivo, conviene dal punto di vista fiscale, per le aziende e di riflesso per i lavoratori, in quanto solo in questo modo è possibile considerare di competenza dell’anno appena concluso il pagamento delle retribuzioni relativo alla mensilità di dicembre.
Il principio di cassa allargato è chiaro, gli stipendi di dicembre 2016 possono essere considerati di competenza fiscale dell’anno 2016, solo se vengono pagati entro il 12 gennaio 2017. In caso contrario, se il pagamento degli stipendi avviene oltre il 12 gennaio, le retribuzioni stesse confluiscono nella competenza dell’anno d’imposta 2017, con la logica conseguenza che concorrono a formare il reddito da lavoro dipendente o assimilato del lavoratore per l’anno 2017, pur se la retribuzione si riferisce allo stipendio di dicembre 2016.
Quindi in questo caso, lo stipendio di dicembre 2016, pagato dopo il 12 gennaio 2017, va considerato reddito da lavoro dipendente dell’anno 2017 e dovrà essere inserito nel modello di Certificazione Unica 2018, relativa appunto ai redditi percepiti nel 2017.
E soprattutto viene considerato, ai fini del calcolo delle “tasse” (Irpef e addizionali), come un ulteriore reddito dell’anno 2017.
A tal fine, la FLAICA CUB CASERTA, a partire dalla giornata di domani, invierà a tutte le aziende un avviso richiedendo alle aziende il pagamento delle retribuzioni di dicembre entro e non oltre il 12 gennaio 2017, allo scopo di evitare conseguenze riguardo alla tassazione applicata al lavoratore nell’anno 2016, ivi compreso il conguaglio fiscale di fine anno generalmente prodotto nella busta paga di dicembre e che, nella prassi, viene sempre calcolato tenendo conto anche delle retribuzioni del mese di dicembre.
Auspichiamo in una intelligente applicazione della norma da parte delle aziende, qualora non fosse recepito l’invito, saranno avviate le più opportune rimostranze sindacali.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru