• Mar. Ott 19th, 2021

Caserta. Rinvii a giudizio all’ ASL per i furbetti del cartellino

DiThomas Scalera

Mag 24, 2019

Confermata la tesi della Procura della Repubblica. I Furbetti, dopo aver timbrato, si recavano a fare commissioni

MADDALONI – Il GUP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dott.ssa Rosaria Dello Stritto, ha emesso 25 rinvii a giudizio per i dipendenti del distretto 13 di Maddaloni per truffa e false attestazioni o certificazioni in concorso).

L’indagine è stata condotta dai Carabinieri della Stazione di Valle di Maddaloni sotto la direzione della Procura di S. Maria CV.

I militari dell’arma hanno compiuto videoriprese, pedinamenti che hanno accertato l’utilizzo improprio dei cartellini magnetici per l’attestazione delle presenze.

In particolare si riscontravano 3 casistiche: alcuni timbravano e si recavano all’esterno dell’ufficio, anche dedicandosi a hobbies vari. Altri timbravano per i colleghi assenti e alcune false attestazioni di morte.

La prima udienza ci sarà il 20 aprile 2020.

Leggi anche:

Caserta. Illegittimità nei concorsi dell’ASL Caserta, Barbaro (Lega) presenta una interpellanza parlamentare

Caserta. Servizi di pulizie Asl Caserta, evitati centinaia di licenziamenti

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru