Gio. Nov 14th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. Roghi di rifiuti, Zinzi: “Per Bonavitacola tutto ok, venga in piazza a raccontarlo ai cittadini”

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Gianpiero Zinzi replica all’Assessore regionale all’ambiente Fulvio Bonavitacola

Le parole del presidente della Commissione Terra dei Fuochi del Consiglio regionale

CASERTA. “Mi lusinga che a pochi giorni dallo stop dell’inceneritore di Acerra e senza ancora un piano per fronteggiarlo, il Vice Presidente Bonavitacola abbia speso parte del suo tempo per rispondere con una nota stampa al mio post su facebook sui tanti roghi di rifiuti di questa estate. Peccato che la sua elencazione di cifre ed interventi non trovi un’applicazione risolutiva nei fatti, insomma non è tutto oro quello che luccica. E non torno oggi sull’argomento ecoballe solo per decenza”. Il presidente della Commissione Terra dei Fuochi del Consiglio regionale, Gianpiero Zinzi, replica così alle dichiarazioni dell’Assessore regionale all’ambiente Fulvio Bonavitacola. 

“Abbiamo da subito contestato il Piano della Giunta regionale per il contrasto all’abbandono illecito dei rifiuti. Per cominciare, la scelta di istituire dei presidi interforze si sta rivelando costosa e poco efficace. I roghi su Monte Petrino a Mondragone e nell’Agro Aversano lo confermano. Quel denaro avrebbe potuto essere destinato ai Comuni per finanziare rimozioni straordinarie e sistemi di videosorveglianza, come fu previsto e realizzato dalla precedente Giunta di centrodestra e come ho proposto in diverse occasioni. L’ultima con un emendamento alla legge di Semplificazione, bocciato in Commissione Attività produttive tra i sorrisi della maggioranza. Se per il Vice Presidente è tutto sotto controllo, invece, e le preoccupazioni dei cittadini sono inutili, venga a spiegarlo nelle piazze in cui montano le proteste. Io sarò lì per ascoltare e fornire il mio contributo ai cittadini riuniti in maniera spontanea, ma mossi dalla crescente preoccupazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close