• Mer. Ott 27th, 2021

Caserta. Sciopero dei dipendenti di Poste Italiane, la Cisas contro la privatizzazione

DiThomas Scalera

Nov 3, 2016

ufficio postale

CASERTA. In merito allo sciopero dei dipendenti di Poste Italiane, proclamato dalle Organizzazioni sindacali, la Segreteria della Confederazione Cisas, nell’esprimere la sua preoccupazione per il taglio di oltre 100 posti di lavoro in provincia di Caserta, esprime la sua più viva solidarietà ai lavoratori, che sciopereranno in Campania.
La Confederazione Cisas, come si ricorderà, da qualche anno si sta battendo contro la privatizzazione delle Poste Italiane, cosa che produce danni enormi non solo alla categoria, causa la riduzione dei posti di lavoro, ma principalmente a tutti i cittadini italiani, danneggiati dal mancato o ritardato recapito della corrispondenza.
Gli utenti delle Poste non ne possono più di pagare sanzioni o more per ritardo nei pagamenti, dovuti agli avvisi di ogni tipo che arrivano quasi sempre fuori termine.
Nonostante ormai la forte riduzione delle lettere da recapitare, causa l’utilizzo di posta elettronica e fax, la corrispondenza viene consegnata ogni 15 giorni, quando tutto va bene. Il ritiro delle lettere dalle cassette postali avviene una sola volta al giorno per un paio di volte alla settimana cosa che crea danni a tutta la utenza.
La Segreteria della Cisas segnala all’attuale Presidente Caio la necessità di potenziare il servizio del recapito della corrispondenza che – anche per serietà e responsabilità – non può essere affidato ai privati.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru