Lun. Mag 25th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. Screening con provette scadute, Zinzi interroga De Luca

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

CASERTA. “Siamo alle solite! Ancora una volta riscontriamo la superficialità dell’Asl di Caserta nella gestione delle attività connesse al progetto di screening nella Terra dei Fuochi.

Tutto ciò è preoccupante e non possiamo permettere che questa approssimazione continui.

Prima un generico avviso pubblico per la selezione di personale per le attività di screening e ora la vicenda relativa al lotto di provette scadute. Una vicenda grave per le implicazioni che comporta e che dovrebbero essere ben note all’Azienda sanitaria”.

Così il presidente della III Commissione speciale Terra dei Fuochi, Gianpiero Zinzi, che ha presentato un’interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta, Vincenzo De Luca, avente ad oggetto “Screening con provette scadute in Terra dei Fuochi”.

L’interrogazione muove dall’allarme lanciato dal Tribunale dei Diritti del Malato di Caserta che ha sollevato dubbi sulla distribuzione ed il successivo utilizzo di un lotto di provette scadute in riferimento al programma gratuito di screening per la prevenzione del tumore del colon-retto promosso dall’Asl, che ha poi annunciato il ritiro delle stesse.

“Le giustificazioni addotte dall’Azienda sanitaria non risolvono quello che a tutti gli effetti si pone come una imperdonabile mancanza di controllo, della quale non possono fare le spese i cittadini”.

Il consigliere Zinzi interroga De Luca per conoscere “quali siano state le dimensioni, i motivi e le responsabilità di un simile errore e la conseguente specifica delle azioni che la Giunta intenda intraprendere”.

Leggi anche:

Carinola. Premio Prof. Giuseppe Moscati, svolta la ventinovesima edizione

San Cipriano d’Aversa. Ambiente: sequestrata una discarica abusiva di rifiuti speciali

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Open

Close