• Mar. Ott 26th, 2021

Caserta. Senza stipendio da 5 mesi: in agitazione dipendenti Azienda Trasporti Campani

DiThomas Scalera

Set 19, 2015

Atc-bus

CASERTA. “I lavoratori dipendenti della Atc di Caserta – Azienda Trasporti Campani della famiglia Esposito, che opera nel trasporto pubblico locale in diverse zone del casertano e altre zone della Campania come Napoli, Caserta, Capua, Santa Maria Capua Vetere, Mondragone, Sessa Aurunca, Nola, Tufino, Casamarciano e Persano, nonché il servizio navetta all’interno della Reggia di Caserta, si battono contro le violazioni messe in atto dall’ATC srl a danno dei dipendenti e più volte denunciate per trovare soluzioni condivise che avrebbero permesso ai lavoratori di operare in condizioni dignitose, oltretutto i dipendenti non percepiscono lo stipendio da circa cinque mesi e denunciano anche il mancato versamento di circa quattro anni al Fondo Complementare Pensionistico (Priamo) delle quote che vengono trattenute regolarmente dalla busta paga. I lavoratori chiedono soluzioni rapidi alla Regione per la vicenda ATC che diventa sempre più difficilmente gestibile per l’ormai stato di difficoltà dell’azienda a continuare il proprio Servizio di Trasporto Pubblico Locale- Infatti l’azienda ha chiesto alla Regione la rescissione del contratto di servizio in scadenza a ottobre 2015 per la impossibilità di espletare in servizi in concessione”. Nota stampa a firma dei dipendenti Atc.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru