• Lun. Ott 25th, 2021

Caserta. Sequestrate disponibilità finanziarie di due società a responsabilità limitata: ecco i particolari

DiThomas Scalera

Mag 22, 2017

CASERTA. Il comunicato della Procura.
In data odierna, il Nucleo di Polizia Tributaria di Caserta e la Compagnia della Guardia di Finanza di Capua hanno completato le operazioni di messa in esecuzione di due decreti di sequestro preventivo, emessi dal G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere -su richiesta di questa Procura- aventi ad oggetto disponibilità finanziarie di due società a responsabilità limitata, con sede in provincia di Caserta ed esercenti le attività di “fabbricazione di strutture metalliche e parti di strutture” e di “raccolta di rifiuti solidi pericolosi e non”, nonché il patrimonio dei rispettivi rappresentanti legali. L’adozione delle due misure cautelari reali, per un valore complessivo di circa 1 milione di euro è intervenuta a seguito di complesse indagini coordinate dalla Procura e delegate alla Guardia di Finanza, che hanno consentito di accertare che le società avevano omesso il prescritto versamento all’Erario di ritenute fiscali certificate per gli anni di imposta 2011 e 2012, in un caso e, per l’anno di imposta 2012, nell’altro, così realizzando essere una consistente fiscale. Considerato l’elevato valore indiziario degli elementi raccolti nel corso dell’attività d’indagine, questa Procura – in virtù della normativa che prevede la possibilità di applicazione della “confisca per equivalente” – ha avanzato richiesta di sequestro, al fine di inibire il consolidamento del vantaggio economico derivante dall’evasione. Il G.I.P., aderendo alla predetta richiesta, ha quindi emesso i provvedimenti di sequestro preventivo dei beni intestati alle società e ai suoi amministratori. Pertanto, sulla base di tali provvedimenti cautelari, i Finanzieri dei due Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta hanno sequestrato rapporti finanziari, beni immobili nonché autovetture e motocicli, fino al raggiungimento all’importo delle imposte sottratte alle casse dello Stato. Gli esiti della presente attività d’indagine costituiscono un’ulteriore testimonianza del costante presidio economico-finanziario esercitato dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, in stretta sinergia con il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, per la repressione del grave fenomeno dell’evasione fiscale, a tutela dei cittadini e degli imprenditori rispettosi delle regole, onde assicurare l’equità sociale quale condizione fondamentale del benessere della collettività.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru