Sab. Mag 30th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. Sequestrato il centro sociale ex Canapificio

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

CASERTA. Nella giornata di oggi è stato sequestrato il capannone che ospita il centro sociale ex Canapificio, associazione che gestisce lo Sprar, il sistema di accoglienza dei rifugiati. Il provvedimento eseguito dai Carabinieri di Caserta, su ordine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, è stato emesso perché sono state riscontrate carenze strutturali, in particolare infiltrazioni d’acqua che metterebbero a rischio la struttura. Il capannone è di proprietà della Regione Campania.

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close