Dom. Nov 17th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. Sfruttamento della prostituzione, fermato un gruppo di albanesi che gestiva il business. Operazione in corso delle Forze dell’Ordine

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

 

I Carabinieri della Compagnia di Marcianise, nelle province di Caserta e Napoli, stanno dando esecuzione in queste ore a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari coercitive, emessa dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 9 indagati (5 in carcere, 1 agli arresti domiciliari, 2 all’obbligo di dimora nel comune di residenza e 1 al divieto di dimora nella provincia di Caserta), ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. L’indagine ha consentito di appurare l’esistenza di un gruppo di albanesi dedito a favorire la prostituzione di 15 donne, di diversa nazionalità, lungo il centralissimo viale Carlo III che attraversa i comuni di Marcianise (Ce), Capodrise (Ce), San Marco Evangelista (Ce) e San Nicola la Strada (Ce).

A breve ulteriori aggiornamenti in merito da parte della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

 

 

LEGGI ANCHE:

Caserta. Fermato stamane dai Carabinieri finisce in carcere. Ecco perchè

Caserta. Evasione fiscale: sequestrate disponibilità finanziarie nei confronti di ‘Amica’ S.p.A.

Open

Close