Sab. Mag 30th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. Sfruttamento della prostituzione, fermato un gruppo di albanesi che gestiva il business. Operazione in corso delle Forze dell’Ordine

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

 

I Carabinieri della Compagnia di Marcianise, nelle province di Caserta e Napoli, stanno dando esecuzione in queste ore a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari coercitive, emessa dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 9 indagati (5 in carcere, 1 agli arresti domiciliari, 2 all’obbligo di dimora nel comune di residenza e 1 al divieto di dimora nella provincia di Caserta), ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. L’indagine ha consentito di appurare l’esistenza di un gruppo di albanesi dedito a favorire la prostituzione di 15 donne, di diversa nazionalità, lungo il centralissimo viale Carlo III che attraversa i comuni di Marcianise (Ce), Capodrise (Ce), San Marco Evangelista (Ce) e San Nicola la Strada (Ce).

A breve ulteriori aggiornamenti in merito da parte della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

 

 

LEGGI ANCHE:

Caserta. Fermato stamane dai Carabinieri finisce in carcere. Ecco perchè

Caserta. Evasione fiscale: sequestrate disponibilità finanziarie nei confronti di ‘Amica’ S.p.A.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Open

Close