Agro AversanoAntica Terra di LavoroBreaking NewscampaniaCronaca

Caserta. Strage di uccelli protetti immortalata in un video: nei guai due bracconieri

Divieto di dimora nella Provincia di Caserta per due cacciatori dell’agro aversano

CASERTA. Il Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Caserta, con la collaborazione dei Carabinieri Forestali di Marcianise, ha eseguito l’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale del divieto di dimora nella Provincia di Caserta emessa, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli Nord, nei confronti di D. A., 49 anni residente a Villa Literno, e C.L. 39 anni residente a Teverola.

I due uomini sono ritenuti gravemente indiziati della morte di oltre 70 uccelli, di cui otto esemplari di Volpoche, nome scientifico Tadorna Tadorna”, specie protetta dalla Legge 157/1992, in quanto considerata in pericolo di estinzione. La strage di avifauna selvatica veniva immortalata in un video in cui i due bracconieri si vantavano della commissione del reato procedendo alla diffusione del filmato, pubblicandolo su Facebook e su numerosissimi gruppi Whats’App.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Rispondi