• Sab. Ott 16th, 2021

Caserta. Svolta la conferenza di fine anno della Rete Informale Genitori. Il referente Marzuillo “C’è ancora da lavorare”

“L’anno scolastico é appena terminato, e l’impegno è stato mantenuto” Queste le parole con cui Umberto Marzuillo, portavoce della Rete Informale Genitori ha iniziato la conferenza di fine anno scolastico 2017/18. L’impegno a cui si riferiva era senza dubbio Il tavolo istituzionale, unico, in  tutta  la Campania, per monitorare la sicurezza delle scuole e le eventuali criticità. Tutti presenti: la componente di genitori e studenti, che ormai compatti avanzano mano nella mano, di presidi e ovviamente il Presidente della Provincia. “Ci piacerebbe che tutte le scuole d’Italia fossero sicure, efficienti  e di qualità ma non è così.”, continua Marzuillo” Dirlo sarebbe da ipocriti”. In Terra di Lavoro, infatti, le criticità principali  sono le seguenti: 1) L’istituto Tecnico Buonarroti a Caserta è chiuso da oltre un anno. Gli studenti hanno frequentato l’intero anno scolastico 2017/18 ospiti di altre strutture; 2) A Piedimonte Matese il plesso del Galilei per problematiche strutturali non riesce a vedere il suo completamento; 3) Il Liceo Artistico di Marcianise ha problemi sul lato esterno della struttura; 4) Il  Liceo Giannone ospita un numero di alunni nettamente superiore al limite consentito; 5) il Righi a Santa Maria non può usufruire dei laboratori; e non solo. Il tavolo tecnico è stato e continuerà ad essere lo strumento utile per un monitoraggio completo della strutturazione scolastica e per un confronto continuo. L’iter infatti non è completo, anche in materia antincendio. Inoltre manutenzione ordinaria e straordinaria non sono regolarmente effettuate. Una scuola di qualità aiuta a studiare e a crescere meglio! Ricordiamolo …

https://www.v-news.it/scipero-degli-esami-alle-universita-dal-1-giugno-al-31-luglio/

https://www.v-news.it/liceale-suicida-istigazione-al-suicidio-maltrattamenti-chieste-condanne-genitori/

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Pasquale Malatesta

Mi chiamo Pasquale, scrivo da Caserta, ho 19 anni e frequento il secondo anno della facoltà di Economia dell' Università "Luigi Vanvitelli" a Capua.