• Sab. Ott 16th, 2021

Caserta. Trasporto Pubblico, i dipendenti della Clp: "Siamo sempre derisi e non rispettati"

DiThomas Scalera

Set 2, 2016

clp-bus-reggia
CASERTA. Siamo sempre derisi e non rispettati, noi Lavoratori ex Acms Caserta oggi (Clp sviluppo industriale), ogni mese una novità, senza nessun rispetto delle leggi e del Cnl.
Siamo sempre noi quelli che pagano dazio, a distanza di 4 anni con affidamento scaduto 2014, commissariati dal Prefetto di Napoli dal feb 2015, gestiti da Commissari Prefettizi (Comandanti allo sbaraglio), traghettati verso cosa non si sa, lasciati nel limbo del Trasporto Pubblico della Regione Campania, ancora oggi siamo in gestione prorogatio, ai Commissari Dott.ii MOLISSO – ARMONIOSO nominati dal Prefetto G.M. Pantalone, ad un Amministratore aziendale Dott. MIRABELLA.
A breve ripartirà il nuovo Anno Scolastico 2016/2017, ma con quali vetture, quali orari, con quale personale(exAcms) insufficiente per i Km concessi, o (Clp noleggio in aggregazione per coprire i servizi)? Siamo giunti al fine corsa, con le prospettive di miglioramenti e abbonamenti studenteschi promessi dal Governatore De Luca sicuramente Caserta e Provincia farà la sua ennesima brutta figura.
Siamo noi Lavoratori ad invitare le parti Sociali/Aziendali/Sindacali a chiedere un tavolo di concertazione per dirimere quelle questioni mai risolte:
Organizzazione del lavoro, orari di lavoro,
discriminazione e promozioni sul campo, attribuzioni di qualifiche,
totale mancanza di pulizia e sanitificazione dei bus,
aree parcheggio bus e impianti non a norma, aree adibite a trasbordo senza alcuna struttura che rispetti le normativa di legge, prive di autorizzazioni, prive di ogni principio di sicurezza,
continui ritardi nel riconoscimento degli emolumenti mensili e arbitrariamente non abbiamo ricevuto lo statino paga di Agosto perché?, ricevuto l’accredito mensile non ci è concesso sapere la procedura della dich. 730 (rimborsi o trattenute),
periodici i ritardi per i pagamenti dei buoni pasto (GIUGNO LUGLIO AGOSTO),
mancato riconoscimento adeguamenti contrattuali,
lavoratori/conducenti senza riconoscimento “CCNL bigliettazione a bordo” da anni,
utilizzo di bus al limite del rispetto della normative dettate dalla carta di circolazione (capienza utenza, dimensioni del mezzo non idonei alla viabilità, sicurezza dei passeggeri, pulizia e sanitificazione, …) il tutto sulla responsabilità dei conducenti per non arrecare disservizi!

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru