• Ven. Ott 15th, 2021

Caserta. Trasporto scolastico per disabili, l'assessore Palmeri risponde a Di Costanzo

DiThomas Scalera

Feb 4, 2016

Il Presidente della Provincia Angelo Di Costanzo e l'assessore Sonia Palmeri
Il Presidente della Provincia Angelo Di Costanzo e l’assessore Sonia Palmeri

CASERTA. Di seguito la Lettera di Risposta dell’Assessore al Lavoro, Demanio e Patrimonio, Risorse Umane della Regione Campania, Sonia Palmeri al Presidente della Provincia di Caserta, Angelo Di Costanzo sull’emergenza trasporto disabili a Caserta.
Illustrissimo Presidente Di Costanzo,
mi trovo costretta a rispondere pubblicamente al suo appello relativo al delicato tema del trasporto degli alunni diversamente abili, dopo averlo già fatto, nel giro di qualche minuto, nella giornata di ieri 1 febbraio, appena ricevuta la sua mail.
Approfitto, dunque, di questo mezzo per spiegare, in maniera chiara, come si è deciso di gestire l’emergenza della suddetta funzione, dopo l’imprevista scelta del legislatore statale (operata a fine dicembre 2015 con la legge di stabilità) di affidare alle regioni la titolarità della relativa funzione con decorrenza dal 1° gennaio del 2016.
E’ d’obbligo una premessa. Il complesso processo di trasformazione delle province italiane è in costante fermento, ormai da due anni e l’intervento continuo del legislatore nazionale sulla materia, volto spesso a colmare lacune, contribuisce alla creazione di un quadro normativo e gestionale la cui complessità rischia di pregiudicare l’erogazione dei servizi ai cittadini.
Il tema è, naturalmente, il riordino da parte delle regioni, ma anche dello Stato , delle funzioni delle vecchie province imposto dalla legge Delrio, la cui sistematicità è stata pesantemente minata dalle esigenze di risparmio e taglio delle risorse, operato dalla legge di stabilità del 2015.
Tra non poche difficoltà e in un contesto operativo in continua evoluzione, la Regione Campania è stata tra le prime ad adottare la propria legge di riordino (14/2015), recuperando anche i ritardi precedentemente maturati e fornendo alle province un sostegno finanziario e organizzativo particolarmente atteso.
Alcuni dati possono dare un’idea concreta dello sforzo compiuto dall’attuale Giunta:
– Più 300 dipendenti delle ex province ricollocati nel proprio organico per effetto della riallocazione delle funzioni oggetto di riordino;
– Sedici i milioni di euro stanziati con fondi del proprio bilancio per garantire la copertura finanziaria dei trasferimenti del personale e delle attività/servizi;
– Decorrenza dal primo gennaio 2016 degli effetti delle previsioni della legge regionale di riordino;
– Definizione dei contenuti attuativi della legge attraverso la procedura negoziata dell’intesa con le province.
Conclusione: Il rischio dell’interruzione di un servizio di trasporto scolastico degli studenti con disabilità è stato scongiurato grazie anche alla concertazione con le province, di soluzioni maturate nel corso dei tavoli finalizzati alla definizione dei contenuti delle intese, richiedendo alle stesse la disponibilità a dare continuità nell’immediato a tali forme di assistenza e rassicurandole sul tempestivo utilizzo a loro favore dei fondi stanziati dallo Stato non appena ripartiti, come da ulteriore specifica del Capodipartimento della Direzione lavoro n.prot.54 del 02/02/2016.
Sonia Palmeri, Assessore al Lavoro, Demanio, Patrimonio e Risorse Umane della Regione Campania
Leggi anche: CASERTA. TRASPORTO SCOLASTICO PER DISABILI, DI COSTANZO SCRIVE ALL’ASSESSORE PALMERI

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru