Ven. Mag 29th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. Viale Lincoln, il Tar annulla il piano di lottizzazione “Convallo”

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

CASERTA. L’ottava sezione del Tar Campania ha annullato il piano di lottizzazione “Convallo”, predisposto per la località Viale Lincoln a Caserta, annullando anche il relativo permesso di costruire rilasciato dal Comune alla società Lgs Costruzioni e rendendo inefficace la convenzione stipulata tra i lottizzanti.

Il Tar ha accolto il ricorso proposto da alcuni proprietari, difesi dall’avv. Claudio Guadagnuolo, illegittimamente inclusi nel Piano, che lamentavano, oltre ad una serie di illegittimità e criticità del Piano in questione, anche la chiusura e l’interruzione della strada di accesso al loro fondo a causa di un dislivello creato per realizzare degli stabili. L’Amministrazione comunale è stata anche condannata al pagamento delle spese di consulenza tecnica necessarie per la definizione del giudizio. Il collegio giudicante ha affidato delle verifiche al direttore pro tempore del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Univanvitelli, o a un suo delegato, affidandogli il compito di fornire una relazione finale corredata da documenti grafici e fotografici. L’attività in questione è stata eseguita dall’architetto Claudia De Biase. Il tribunale amministrativo, aderendo alle osservazioni difensive dei ricorrenti ed ai risultati della verificazione, ha colto la contraddizione nella quale sono caduti i lottizzanti i quali, da un lato hanno affermato che erano escluse dal Piano di Lottizzazione Convallo le aree appartenenti ai proprietari non partecipanti (tra i quali i ricorrenti), mentre dall’altro hanno invece formato un lotto raggruppante tali aree. La sentenza ha fatto luce su alcune ombre della procedura che ha condotto all’adozione del Piano controverso, mettendo a nudo un errore procedurale rilevante ed una serie di omissioni istruttorie già in precedenza denunciate da alcuni cittadini e da una parte politica dell’Amministrazione.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Open

Close