Antica Terra di LavoroCasertaNewsPolitica

Caserta. Zinzi presenta l’emendamento ‘Salva Policlinico’

L’ennesima beffa del Pd e del centrosinistra ai danni di Caserta

La proposta del consigliere regionale Gianpiero Zinzi

CASERTA. “Con il disegno di legge sulla semplificazione si consuma l’ennesima beffa del Pd e del centrosinistra ai danni di Caserta. Un articolo, infilato nelle pieghe del testo di legge che sarà posto all’attenzione del Consiglio regionale nei prossimi giorni, cancella ogni speranza di vedere conclusi in tempi certi i lavori per il Policlinico. Dopo anni di attese i casertani non meritano altre prese in giro. La tutela della salute viene prima di tutto”.

Così il consigliere regionale Gianpiero Zinzi, che ha depositato un emendamento ‘Salva Policlinico’ al Disegno di Legge recante ‘Norme per l’efficientamento del sistema ambientale, per il rilancio delle attività produttive e per la semplificazione normativa e amministrativa’ teso ad abrogare l’articolo 4 che mette in connessione Policlinico ed attività estrattive.

Nello specifico, Zinzi chiede che sia abrogata quella parte del disegno di legge sulla Semplificazione che di fatto allontana, sine die, la data di completamento dei lavori del Policlinico, spianando di conseguenza la strada alle attività estrattive.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.