• Gio. Ott 28th, 2021

Caserta/Castel Morrone – 'C'è pasta per te!', l'iniziativa promossa dal Buonarroti e dalla Pro-Loco morronese

Lunedì prossimo 16 maggio, alle ore 11,00, presso l’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Statale “Buonarroti” di Caserta, diretto dalla professoressa Antonia Di Pippo, si terrà la conferenza stampa di presentazione della manifestazione “C’è pasta per te! Contro il logorio del cibo moderno!”, organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Castel Morrone,  che sarà ospitata nel cortile esterno dell’Istituto di viale Michelangelo il 20, 21 e 22 maggio prossimi.  Alla conferenza stampa farà gli onori di casa il capo d’istituto, la professoressa Antonia Di Pippo, che, insiemelogo c'è pasta per te al responsabile della Pro Loco morronese Giuseppe Carosis, illustrerà tutti i dettagli dell’evento che, tra l’altro, prevede un seminario con illustri relatori ed uno speciale annullo filatelico sull’alternanza scuola-lavoro, attività prevista dalla Legge 107 che sta già permettendo agli alunni di tutti gli indirizzi del “Buonarroti” di fare esperienze lavorative sia in aziende ed enti pubblici e privati, sia in loco, a scuola. Il festival della pasta è, infatti, un esempio di alternanza scuola lavoro, in cui l’azienda segue gli studenti a scuola. Gli alunni  del prestigioso istituto tecnico di viale Michelangelo stanno infatti “lavorando” da mesi, sotto la guida del tutor aziendale Carosis, e del tutor d’aula, la professoressa Ketty Rao, per la buona riuscita della kermesse e per realizzare il Plastico della Battaglia del Volturno, che sarà presentato sabato mattina 21 maggio nel corso di un seminario con lo storico Felicio Corvese. Al termine della conferenza stampa sarà offerto a tutti gli ospiti presenti un assaggio del tradizionale dolce morronese riso col latte.
 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru