• Gio. Ott 28th, 2021

Caserta/Castel Volturno. Furto di un'auto: denunciati tre malviventi

DiThomas Scalera

Ago 21, 2016

polizia
CASERTA/CASTEL VOLTURNO. La Polizia di Stato di Caserta ha denunciato un 52enne, di Pozzuoli (NA), un 34enne ed un 32enne, questi ultimi di Castel Volturno (CE), per furto aggravato di un’auto. Sequestrati una centralina e attrezzi per lo scasso. A Caserta gli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, a seguito dei rafforzati servizi di controllo del territorio disposti dal Questore  per prevenire e contrastare i fenomeni delittuosi, in particolare quelli predatori, sono intervenuti, su nota della sala Operativa, in via Benedetto Croce ove era stato segnalato il furto di una vettura. Sul posto gli agenti hanno accertato che un’ auto  parcheggiata a ridosso di un’ abitazione era stata rubata. Proprio in quel frangente è transitata una vettura con a bordo tre uomini. I poliziotti hanno bloccato i tre e nel corso di una perquisizione, a bordo del veicolo, hanno  rinvenuto  una centralina  motore ricodificata per vetture a numerosi attrezzi per lo scasso. I tre  risultavano annoverare numerosi precedenti di polizia  anche per furto. Gli agenti durante un giro di ricognizione nelle strade adiacenti, in via Tazzoli, hanno  rinvenuto e recuperato  la vettura rubata che presentava le serrature forzate, il blocco accensione manomesso e cruscotto smontato. I tre malviventi sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria per furto aggravato e mentre  gli attrezzi per lo scasso sono stati sequestrati. Gli agenti hanno restituito la vettura  alla legittima proprietaria. Nei confronti dei tre uomini è stato attivato il procedimento per l’ irrogazione del Divieto di Ritorno nel Comune di Caserta emesso dal Questore .

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru