Mar. Ott 22nd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Casertana ad un passo dalla grande rimonta, il Catanzaro vince 3-2

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Una grande reazione, due incredibili gol ed il pari accarezzato.

La Casertana esce sconfitta dallo stadio Ceravolo al termine di una sfida intensa e combattuta.

Calabresi avanti di tre reti nella prima frazione, Casertana padrona del campo nella ripresa. Due perle di Castaldo mettono il fiato sul collo ai padroni di casa, poi  Blondett si vede negare il pari da una parata miracolosa di Furlan.

PRIMO TEMPO – Il Catanzaro cerca di prendere in mano il pallino del gioco. La Casertana è quadrata ed attenta. E sono proprio i rossoblu ad avere la prima occasionissima. E’ Zito che pesca dal cilindro un bolide dalla distanza che termina di pochissimo a lato dopo una leggera deviazione. E’ l’esterno sinistro protagonista anche poco dopo. Va via sul fondo e tenta un tiro-cross basso che il portiere respinge con grande affanno. Risponde il Catanzaro con Giannone che, solo in area, gira debolmente. Al 16’ padroni di casa in vantaggio con  Figliomeni che insacca da pochi passi sugli sviluppi di un corner. I falchi reagisco subito. Castaldo tenta un diagonale, tiro respinto ed allora ci prova De Marco dal limite. Fuori. Il Catanzaro, però, trova anche il raddoppio. E’ Bianchimano ad avventarsi su una corta respinta di Adamonis e a insaccare. I falchi devono riordinare le idee. Al 36’ Padovan trova un invitante cross; Mancino si inserisce tutto solo sul secondo palo, ma la sua conclusione al volo e in corsa è fuori misura. Il numero 23 ci prova anche direttamente su punizione, ma Furlan è attento e manda in corner.

SECONDO TEMPO – Partite che mantiene toni agonistici elevati. La Casertana prova ad alzare il suo baricentro, il Catanzaro continua ad affidarsi ai suoi capovolgimenti di fronte. Castaldo sale in cattedra e la riapre. Al 15’ insacca con un delizioso tocco solo che non lascia scampo a Furlan. Poco dopo l’attaccante calcia alto da buona posizione, ma subito centra il riscatto. E’ il 21’ quando da distanza siderale il bomber trova il raddoppio. 3-2 e gara riparta. I falchi non si fermano e vanno subito vicinissimi al pari. Blondett trova una deviazione sottomisura in spaccata, ma Furlan compie un vero e proprio miracolo. I rossoblu tentano il tutto e per tutto nel finale. Ma il risultato non schioda dal 3-2.

CATANZARO-CASERTANA 3-2

CATANZARO: Furlan, Maita, Nicoletti, Iuliano (11’ st Ciccone), Bianchimano (11’ st D’Ursi), Giannone (30’ st Giannone), Statella, Favalli, Riggio, Fischnaller (11’ st De Risio), Figliomenti (1’ st Eklu). A disp.: Elezaj, Pambianchi, Signorini, Kanoute, Nikolopoulos, Lame, Mittica. All. Auteri

CASERTANA: Adamonis, Rainone, Zito (31’ pt Mancino), Vacca, Blondett, De Marco, Castaldo, Romano (1’ st Santoro), Lorenzini, Padovan, Meola. A disp.: Zivkovic, Matese, Longobardo, Moccia. All. Di Costanzo-Esposito.

ARBITRO: Meraviglia di Pistoia

RETI: 16’ pt Figliomeni, 23’ pt Bianchimano (CZ), 45’ Bianchimano (CZ), 15’ st Castaldo (CE), 21’ st Castaldo (CE).

NOTE: Ammoniti: Maita (CZ), Eklu (CZ), Statella (CZ).

Fonte: Casertana F.C.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open