Mer. Set 18th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Che Casertana! Giannone-Ramos-Corado: colpaccio a Monopoli

3 min read

La Casertana chiude il 2016 col botto. Una vittoria pesantissima a Monopoli e una prova di carattere e organizzazione di gioco. Al ‘Veneziani’ finisce 3-2 per i falchetti con le reti di Giannone, Ramos e Corado. Il colpo di coda arriva nelle ultime battute del match con l’uno-due tutto sudamericano che rende inutile il gol di Mavretic allo scadere. Sei punti nelle ultime due partite e la Casertana ritrova il sorriso proprio nel momento in cui i rossoblu potranno tirare il fiato nella lunga sosta e ricaricare le batterie.

Partita tirata e combattuta sin da subito. Basti pensare che dopo nemmeno un giro di lancette Ginestra è già chiamato alla prima importante parata. Sul fronte opposto Carlini appoggia in area per Corado, ma l’argentino non riesce a girarci sulla pressione del difensore. Al 13’ falchetti in vantaggio: verticalizzazione geniale di Colli che spacca in due la difesa biancoverde. Carlini riceve e lancia a rete Giannone. Il fantasista guadagna metri palla al piede ed infila con un diagonale perfetto il portiere. Il Monopoli reagisce e guadagna metri. Al 21’ il direttore di gara annulla un gol ai pugliesi per fuorigioco. Ma la Casertana continua attaccare. Giorno ci prova in due occasioni: prima il suo tiro viene contrastato finendo lentamente tra le braccia del portiere, poi l’ex Pro Patria calcia alto dal limite dell’area. Al 42’ arriva il pari del Monopoli con una punizione di Pinto. 1-1 e tutto da rifare. La ripresa si apre con un’altra preziosa parata di Ginestra. Il numero uno dice no a Gatto su un diagonale a botta sicura. I biancoverdi provano ad approfittare del momento propizio e spingono senza sosta. Ma al 4’ c’è ancora Ginestra a respingere in corner un tiro di Nicolini. Il disorientamento della Casertana dura poco però. Un minuto e Giannone scocca un tiro dalla distanza che va a colpire il palo. Parato, invece, il tiro di Colli al termine di un contropiede. Ramos scodella in area una serie di palloni invitanti. Su uno di questi svetta Rainone che manda fuori. Al 41’ l’uruguaiano tenta il tiro a sorpresa. Direttamente su calcio d’angolo. E la palla va ad infilarsi sul palo opposto. E’ 2-1 per la Casertana. Il risultato viene messe in ghiaccio da un altro miracolo di Ginestra su tiro ravvicinato di Mercadante e da un gol rabbioso di Corado. L’ex Talleres recupera palla, avanza ed infila Mirarco con un perfetto diagonale. Inutile il gol di Mavretic all’ultimo secondo del match.

MONOPOLI-CASERTANA 2-3

MONOPOLI: Mirarco; Ricucci, Ferrara, Esposito, Mercadante; Sounas (27’ st Mavretic), Nicolini, Viola (18’ st Franco); Balestrero; Gatto (39’ st D’Auria) , Pinto. All.: Zanin. A disp.: Pellegrino, Bei, De Vito, Montini, Di Cosola, Leone.

CASERTANA: Ginestra; Giorno, De Marco, Rajcic, Corado, Giannone, Ramos, D’Alterio, Rainone, Colli (16’ st Matute), Carlini (33’ st De Filippo). All.: Tedesco. A disp.: Fontanelli, Anacoura, Pezzella, Bernardes, Taurino, Ciotola.

ARBITRO: Andreini di Forlì.

RETI: 13’ pt Giannone (C), 42’ pt Pinto (M), 41’ st Ramos (C), 47’ st Corado (C), 50’ st Mavretic (C).

AMMONITI: Pinto (M); Colli e Ramos (C).

Fonte: Casertana F.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open