• Mer. Ott 20th, 2021

Caserta/Napoli. Dati IsS sulla Terra dei Fuochi, Buonomo (Legambiente Campania): "Il popolo non può più aspettare"

DiThomas Scalera

Gen 12, 2016

Michele Buonomo
Michele Buonomo

CASERTA/NAPOLI.  In una nota Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania commenta i dati dell’Istituto Superiore di Sanità sui comuni della Terra dei Fuochi. “Dati inquietanti, una drammatica conferma di decenni di traffico illegale di rifiuti nella Terra dei Fuochi e dove spesso abbiamo assistito ad una strisciante operazione di sottovalutazione del problema e di ingiustificata rassicurazione mentre quel territorio continuava e continua a bruciare in attesa di quelle  bonifiche tanto annunciate ma che rimangono una chimera. Degli oltre 2000 siti inquinati censiti all’interno del perimetro dell’ex sito di interesse nazionale, Litorale Domitio Flegreo e Agro Aversano, solo per lo 0,2% sono stati fatti o sono in corso le attività di bonifica, solo il 21,5% è stato caratterizzato e analizzato, mentre per circa il 74% non è stata ancora svolta nessuna attività. Davanti a questi dati il popolo inquinato e la parte sana dell’economia non possono più aspettare”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru