Mer. Dic 11th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caso Comprensorio: Mister Grieco butta benzina sul fuoco delle polemiche

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

L’ex mister del Comprensorio rincara la dose e fa illazioni sulla eventuale “proprietà” del titolo del Comprensorio. Sul suo profilo facebook scrive queste parole:

“Avevo promesso a me stesso che non avrei più risposto a nessun tipo di post riguardante il Comprensorio Vairano; leggendo attentamente l’articolo in oggetto per forza di cose e per far fare memoria agli amici” calciofili” vairanesi devo fare alcune precisazioni.

Premesso che sono amico con i Dirigenti del Comprensorio sia essi di Vairano Centro che Vairano frazione, anzi dico di più giornalmente quasi con tutti consumiamo il caffè e ci si sofferma a parlare ovviamente di calcio. Premetto anche che gli ultimi 11 anni calcistici mi hanno visto impegnato per ben 10 anni consecutivi quale allenatore della Polisportiva prima e del Comprensorio dopo, (nella passata stagione sono stato a Marzano Appio); devo precisare pure che il Comprensorio è nato da un ramo della Polisportiva per volere mio di Tonino Russo e del povero Tonino Riccio perchè volevamo perseguire la strada che molte altre società della nostra zona avevano gia fatto e cioè andare nel vicino Molise (non sto qui a raccontarvi come ci siamo andati). Per un volere politico e per una mia grossa leggerezza, (pensavo che i neo Dirigenti avrebbero avuto nei miei confronti un pò di riconoscenza per tutto quello che avevo fatto in 10 anni per lo sport Vairanese), nell’estate scorsa regalai gratuitamente il titolo agli attuali Dirigenti, mi tocca precisare pure che nei 5 anni molisani il Comprensorio guidato da me in panchina e ben assecondato dai due amici fraterni (i Tonino) dalla terza categoria raggiungemmo la Promozione salvandoci nonostante qualche “amichetto” ci fece uno scherzo che ci costò ben sette punti di penalizzazione e vincemmo oltre alla super coppa di terza categoria quella Molise Cup ambita da tutte le formazioni di prima e seconda ct. Questa è la prima precisazione che faccio al firmatario dell’articolo che parla di neo nata società! Altra cosa che voglio precisare che l’articolista dice alla fine dell’articolo augurandosi il bene del calcio almeno per salvaguardare i soldi spesi, qui chiudo con un semplice esempio: io e i miei amici abbiamo costruito un bel palazzo di 4 piani (1/2/3 e Promozione), voi avete terminato la costruzione facendo la copertura, ma aimènel Palazzo ci piove e ci piove a dirotto………..Amici cari il calcio non non è quella lotta di inciuci e di chisà quali interessi ……il calcio è amicizia, rispetto, dialogo……. e qui mi fermo. FORZA COMPRENSORIO X SEMPRE.”

A voi le conclusioni.

@Spidey

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close