• Dom. Ott 24th, 2021

Cassino. Controllo del territorio, servizi di vigilanza dei Carabinieri: tutte le operazioni eseguite

DiThomas Scalera

Giu 1, 2017

CASSINO. Il Comando Compagnia di Cassino, coordinato dal Comando Provinciale, a seguito dei recenti avvenimenti di cronaca che hanno interessato la città di Cassino, con scontri violenti tra gruppi di giovani di nazionalità Egiziana, ha rafforzato i servizi preventivi in tutto il territorio.
Nel corso di tali servizi, i militari dell’Arma:
Ø  a Cassino, proponevano all’Autorità Amministrativa competente, la chiusura di un locale posto all’interno di un autolavaggio gestito da cittadini egiziani, adibito illecitamente a civile abitazione poiché inagibile e con scarse condizioni igienico – sanitarie.
 
Ø  a Cassino, sottoponevano a fermo di P.G., un 47enne, residente nel cassinate, già censito per reati specifici, il quale nel corso di un posto di controllo, alla vista dei militari operanti, tentava di dileguarsi per le vie del centro, alla guida di un autofurgone. Dopo un breve inseguimento, veniva fermato e, dai successivi accertamenti, si accertava che il veicolo era oggetto di furto, poiché asportato in Cassino il giorno precedente.  Il 47enne, su disposizione dell’A.G., è stato ristretto presso la locale Casa Circondariale.
 
Ø  ad Atina, traevano in arresto, nella flagranza del reato per “detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione” un 61enne, poiché, nel corso di una perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di un fucile tipo doppietta cal. 16, di fabbricazione artigianale, nonché di nr. 27 cartucce del medesimo calibro, il tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato, su disposizione dell’A.G., è stato ristretto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru