• Dom. Mag 26th, 2024

Castel Morrone. La Fiaccola della Pace fa tappa in paese

La Fiaccola della Pace accende Castel Morrone e chiede il “Cessate il Fuoco”

La Fiaccola della Pace ha fatto tappa a Castel Morrone il 7 Novembre 2022. L’importante evento dedicato ai percorsi della memoria storica dei 100 anni di guerre e per chiedere il “Cessate il Fuoco” , ha visto lo svolgersi della Marcia per la Pace con a capo la Fiaccola che ha guidato tutto il corteo, consegnata dalla Presidente del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio ( ente promotore della storica mobilitazione) alla presenza del Sindaco, del Dirigente scolastico e dell’assessore alla Pubblica Istruzione, all’alunno rappresentante della scuola, è stata organizzata dall’Istituto Comprensivo “Collecini-Giovanni XXIII “, plesso di Castel Morrone, di cui referente è il prof. Antonio Caserta, con il Patrocinio del Comune di Castel Morrone retto dal Sindaco Cristoforo Villano. Anima dell’evento l’assessore alla Pubblica Istruzione Valentina D’Errico che ha seguito tutto l’iter organizzativo. Il Sindaco, nel prendere la parola ha ringraziato tutta l’amministrazione, l’assessore Valentina D’Errico, il Dirigente scolastico, i docenti e gli alunni che hanno realizzato cartelloni e frasi sulla Pace partecipando in maniera attiva alla manifestazione, si è dichiarato felice di prendere parte a un’ importante manifestazione dedicata alla Pace il cui valore ora più che mai diventa necessario affermare perchè la guerra non è solo quella lontana, ma anche dietro l’angolo: sociale, economica, ecologica, guerra di interessi…Per questo occorre lavorare tutti i giorni su un discorso di Pace duratura, perchè solo in questo modo si possono risolvere le problematiche di oggi”. Quindi ha preso parola l’assessore alla Pubblica Istruzione Valentina D’Errico, la quale lodando l’importante manifestazione, ha ricordato che pur non avendo avuto esperienza diretta della guerra, occorre coltivare ogni giorno il seme della Pace, “la piantumazione dell’ulivo viene a ricordarci proprio questo, coltivare questo seme ogni giorno per far germogliare la Pace”. Quindi ha preso parola il Dirigente scolastico Antonio Varriale, anche lui ha ringraziato l’amministrazione Comunale, il Sindaco, l’assessore D’Errico, l’amministrazione, i docenti e gli alunni tutti che sono stati bravissimi. Il Preside ha ricordato l’importanza di questo evento che si è svolto in una bellissima giornata di sole, e sulla stessa linea del Movimento per la Pace ha evidenziato che il male di questo tempo è di avere permesso che la Pace venisse dimenticata e la guerra prendesse il sopravvento. In questo modo non si è pensato mai di fare trattative di Pace e si è perseguiti la strada della guerra che è solo distruzione e devastazione. Ma l’Italia “ripudia la guerra” ha ricordato, citando l’art. 11 della Costituzione, e le controversie internazionali non si risolvono fornendo armi e mettendo sanzioni economiche, ma trattando e negoziando. E’ stato importante che in questa giornata la società civile di Castel Morrone e la Comunità abbiano manifestato per la Pace. “Che ogni giorno si faccia così”. Poi rivolgendosi agli alunni ha ricordato il dramma dei bambini profughi ucraini costretti a scappare dalle loro abitazioni a causa della guerra, molti di questi sono stati accolti presso la scuola. “La guerra porta dolore, tristezza, toglie sogni e speranza”. Prima di terminare, ancora una volta ha ricordato l’importanza della manifestazione odierna e di manifestare sempre per fare pressione e chiedere riconciliazione.  Quindi ha preso parola un’ alunna ucraina, che con forte commozione ha ricordando il dramma della sua terra. La Presidente del Movimento per la Pace allora, ha fatto consegnare alla giovane ucraina la Fiaccola della Pace accesa per “la Pace in Ucraina”. A seguire hanno preso parola gli alunni della primaria e della secondaria di 1° grado, i quali hanno presentato i lavori realizzati nelle ore scolastiche: frasi, pensieri, poesie e temi sulla Pace contro la guerra, tra questi l’Alfabeto della Pace, e da loro declamati durante la manifestazione, e ancora canti e filastrocche di Pace, per concludere infine con la declamazione della preghiera della Pace di Papa Francesco e la lettera “Cara amica e caro amico sono contento che ti metti in marcia per la Pace” del card. Di Bologna e del Presidente della Cei Card. Matteo Maria Zuppa. La manifestazione è culminata con la messa a dimora dell’Albero della Pace, “Dedicato alla memoria di tutti i caduti e ai caduti della battaglia del Volturno e alle vittime delle guerre, stragi attentati, terrorismo, criminalità, violenze e mafie e dei martiri di mafie di Castel Morrone e nel mondo” dai 100 anni ad oggi ed “In Solidarietà con il popolo Ucraino. Cessate il fuoco” . Al termine la sottoscrizione dell’appello: “Cessate il Fuoco ” di “Europe for Peace” che verrà inviato al Governo, così come si è fatto durante le tappe della Fiaccola già svolte e si sta facendo. Un’ importante giornata, un’ intera mobilitazione scolastica a cui hanno partecipato anche molti genitori. Presente anche Emilia Genzano di Casa Betania Aspi Ce/ Trekking Castel Morrone. 

Per visualizzare il video della manifestazione collegarsi a questo link:

Note: La musica che accompagna il video è tratta dal brano: “Accendi la Pace” , inno dedicato alla storia della Fiaccola della Pace.( di A. Ginocchio).

USCITA A1 CAIANELLO VIA CERASELLE TUTTI I GIORNI DAL LUNEDI AL SABATO ORARIO CONTINUATO 08:00 20:30 DOMENICA 08.00 13.00
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Comunicato Stampa

I comunicati stampa

error: Content is protected !!