• Sab. Ott 16th, 2021

Castel Volturno/Aversa/Teverola. Contraffazione, controlli dei finanzieri: denunce e sequestri

CASTEL VOLTURNO/AVERSA/TEVEROLA. Continua l’attività a contrasto della vendita ambulante di capi di abbigliamento con marchi contraffatti:

in pochi giorni denunciati 4 extracomunitari, sequestrate oltre 250 paia di scarpe e 32 borse con marchi vari.

Il primo intervento è stato effettuato dai finanzieri della Compagnia di
Mondragone che a Castel Volturno hanno fermato un automezzo condotto da una quarantasettenne ghanese pluripregiudicata e attinta da provvedimento di espulsione pendente. Guidava senza patente e senza assicurazione e all’interno dell’auto trasportava 47 paia di scarpe con marchi contraffatti. La merce e l’auto sono state sequestrate mentre la responsabile è stata condotta al centro di Identificazione ed Espulsione di Ponte Galeria.

Sempre in questi giorni altri due sequestri operati dai Baschi Verdi di Aversa: il primo, a Piazza Mazzini in Aversa, dove sono stati sorpresi due soggetti di nazionalità marocchina, irregolari sul territorio nazionale e dimoranti in Carinaro, mentre esponevano in vendita 154 paia di scarpe contraffatte.

Il secondo presso il mercato bisettimanale di Teverola dove si procedeva al
sequestro di 32 borse e 50 paia di scarpe nei confronti di un cittadino
senegalese, anch’esso irregolare sul territorio nazionale e domiciliato a
Napoli.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru