• Mar. Ott 19th, 2021

Castel Volturno. Barista ruba corrente elettrica da cassetta Enel: denunciato dalla polizia

DiThomas Scalera

Ago 21, 2015

SONY DSC

CASTEL VOLTURNO. a Polizia di Stato ha denunciato L.C., 46enne, da Mondragone, per furto aggravato , truffa e danneggiamento. Gli agenti del Commissariato di P.S. di Castel Volturno, nell’ ambito dei servizi finalizzati ai controlli amministrativi degli esercizi commerciali, hanno proceduto ad un accertamento presso un bar ubicato in località Pescopagano di Castel Volturno. Nel corso della verifica, i poliziotti hanno notato uno strano interruttore semi nascosto vicino al banco di somministrazione delle bevande. Insospettiti, gli agenti con l’ ausilio di personale Enel fatto intervenire sul posto, hanno accertato che l’ esercizio commerciale veniva alimentato fraudolentemente di energia elettrica attraverso un cavo abusivo collegato ad una cassetta Enel ubicata all’ esterno del bar. La cassetta risultava danneggiata e manomessa. All’ interno del bar è stato rinvenuto un contatore Enel che segnalava un consumo nettamente inferiore a quello costatato in sede di controllo. L.C., titolare dell’ esercizio commerciale, aveva stipulato un contratto di fornitura di energia elettrica on line fornendo alla società false generalità. I poliziotti hanno denunciato l’ uomo alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru